Calciomercato Roma, gli uomini di De Rossi: è rivoluzione

Calciomercato Roma, De Rossi ha deciso da chi ripartire. Ecco gli intoccabili con mezza squadra che potrebbe dire addio al termine di questa stagione. E dopo l’ultima all’Olimpico di questa sera

The last dance all’Olimpico per molti. Per mezza squadra a quanto pare. Questa sera i giallorossi affrontano il Genoa e hanno un solo obiettivo: vincere, per cercare di tenere vive le speranze di sesto posto che potrebbe dire Champions League.

Calciomercato Roma, gli uomini di De Rossi: è rivoluzione
De Rossi (Lapresse) – Asromalive.it

Ennesimo sold out al Foro Italico, in una giornata particolare e che secondo il Corriere dello Sport in edicola questa mattina rappresenterà l’ultimo passaggio dentro lo stadio giallorosso per molti. Via tantissimi uomini, senza nemmeno chissà quali grossi rimpianti. E andando a vedere il numero di chi potrebbe andare e di chi, invece, dovrebbe restare, è assai più semplice fare un resoconto di quelli che sono gli intoccabili per Daniele De Rossi.

Calciomercato Roma, gli uomini di De Rossi

Pochi uomini sono sicuri di rimanere alla Roma anche il prossimo anno. Una vera e propria rivoluzione quella che il club, su indicazioni di De Rossi che insieme a Ghisolfi avrà il compito di costruire la squadra, metterà in atto. Come detto si ripartirà da alcuni elementi: da Svilar, ad esempio, passando per Mancini e Ndicka e da Angelino, che sarà sicuramente riscattato dal Lipsia per 5 milioni di euro.

Calciomercato Roma, gli uomini di De Rossi: è rivoluzione
Baldanzi (Lapresse) – Asromalive.it

Poi passiamo in mezzo al campo: dentro i tre titolari, con Paredes, Cristante e capitan Pellegrini che hanno assoluta certezza di ricominciare insieme a DDR. E, spostandoci infine all’attacco, il fedelissimo El Shaarawy e Tommaso Baldanzi, uno che deve crescere tanto e che ha altrettanti margini di miglioramento. Per il resto è tutto un rebus che al momento è difficile da sbrogliare. Rischiano tutti, senza distinzioni. Sarà un’estate caldissima quindi per Ghisolfi, anche se un mezzo sorriso lo può fare, visto le ultime notizie che sono arrivate da parte della Uefa per il Fair Play Finanziario.

Impostazioni privacy