Doppio addio Roma e plusvalenza totale: nuova bocciatura

Una sola partita separa la Roma dal termine della stagione, prima dell’avvio della sessione estiva di calciomercato. Poche certezze per De Rossi e rivoluzione in arrivo.

La Roma di Daniele De Rossi è tornata al successo nell’ultima gara casalinga della stagione. La vittoria di misura sul Genoa, arrivata grazie alla rete di testa di Romelu Lukaku, ha consegnato matematicamente il sesto posto alla squadra giallorossa. La possibilità di qualificarsi alla prossima Champions League rimane appesa ad un filo e dipende completamente dai risultati dell’Atalanta. Si accendono i riflettori sulla finestra di calciomercato estivo alle porte, c’è traffico in uscita in casa giallorossa nelle prossime settimane.

Doppio addio Roma e plusvalenza totale: nuova bocciatura
Daniele De Rossi (LaPresse) – asromalive.it

Sarà un’estate all’insegna della rifondazione in casa Roma dopo una stagione dai risultati altalenanti e che finora ha consegnato la qualificazione alla prossima Europa League alla squadra giallorossa. Certa della sesta piazza in campionato, ora la squadra guidata dall’ex Capitano romanista, chiuderà la stagione in casa dell’Empoli domenica sera. Le speranze di arrivare in Champions League sono poche e strettamente legata ai risultati dell’Atalanta, che domani sera dovrà vincere l’Europa League contro il Bayer Leverkusen e poi arrivare quinta in campionato. In attesa della nomina ufficiale di Florent Ghisolfi come nuovo direttore spotivo, fari puntati sulle manovre giallorosse a centrocampo in estate.

Calciomercato Roma, rivoluzione a centrocampo: Bove resta in bilico

Sono tanti i giocatori con le valigie in mano a Trigoria e, nonostante la UEFA abbia tolto il paletto del Transfer Balance ai giallorossi, non sono escluse partenze estive nel segno della plusvalenza. Focus sul centrocampo del futuro in casa Roma, dove sono solo tre gli intoccabili per mister De Rossi.

Doppio addio Roma e plusvalenza totale: nuova bocciatura
Houssem Aouar (LaPresse) – asromalive.it

Nel settore nevralgico del gioco i punti fermi di DDR sono Cristante, Pellegrini e Paredes. Le scelte del tecnico giallorosso sono state chiare nelle ultime uscite ed è scontato l’addio a Renato Sanches, arrivato in prestito dal PSG e mai protagonista in stagione. Un altro bocciato è Houssem Aouar, che già con Mourinho ha trovato poco spazio, il centrocampista algerino arrivato a parametro zero sembra pronto a salutare senza troppi rimpianti. Secondo quanto scrive ‘Il Messaggero’, non è da escludere l’addio a Edoardo Bove, il giovane cresciuto a Trigoria resta in bilico in vista della sessione estiva.

Impostazioni privacy