Calciomercato Roma, Dzeko non si muove e Petrachi cerca il suo vice

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:52

Calciomercato Roma, Dzeko non si muove e Petrachi cerca il suo vice. Respinto l’assalto del Tottenham avvenuto su indicazione di Mourinho.

Dzeko @ GettyImages

Guai a chi tocca Dzeko. L’assalto del Tottenham all’attaccante bosniaco è andato a vuoto. Come riporta l’edizione odierna del “Corriere dello Sport“, sono vere le indiscrezioni riportate dalla stampa inglese su un interessamento del Tottenham per Edin Dzeko. Ci sono stati già dei contatti con il suo procuratore e qualche segnale in questa direzione è stata anche intercettata a Trigoria.

La Roma ha però già fatto sapere al Tottenham che non ci sono i margini per aprire una trattativa, sicuramente non a gennaio. Dopo avere vinto il braccio di ferro con l’Inter in estate, facendo firmare un nuovo contratto a Dzeko che è diventato un punto fermo della squadra allenata da Paulo Fonseca, trattare una sua eventuale cessione sarebbe del resto una mossa quanto meno sorprendente. Non sarà così, la Roma resisterà a qualsiasi offerta per Dzeko e anche Petrachi è impegnato a trovargli un vice in grado di farlo rifiatare ogni tanto visto che Kalinic finora non è stato all’altezza.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Roma, asta Smalling: ci sono anche Juventus e Inter

nikola kalinic infortunio
Nikola Kalinic @Getty Images

Calciomercato Roma, la situazione Kalinic e l’idea Pinamonti

Intanto come riporta il “Corriere dello Sport”, l’Atletico Madrid ha fatto sapere alla Roma che non ha nessuna intenzione di riprendere Kalinic a gennaio se non avrà la certezza di girarlo a un’altra squadra. Petrachi dovrà così eventualmente trovare un’altra squadra interessata, e in queste partite prima della sosta natalizia sarebbe opportuno farlo giocare per dimostrare la sua integrità fisica.

Eventualmente, se Kalinic dovesse partire, la Roma punterebbe su Pinamonti del Genoa. I rossoblù lo hanno preso in prestito con obbligo di riscatto dall’Inter. Il direttore sportivo Petrachi sta cercando di capire se può ereditare il cartellino con la stessa formula, ma non sarà un’operazione facile.