Roma, ultima partita di Pallotta tentato dalla Premier League

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:44

Roma, quella contro il Gent potrebbe essere l’ultima partita di Pallotta da presidente. Per il futuro è tentato dalla Premier League.

James Pallotta ©Getty Images

Quella di stasera contro il Gent potrebbe essere l’ultima partita di Pallotta da presidente della Roma. Secondo quanto riportato dall’edizione odierna della “Gazzetta dello Sport“, nel prossimo weekend, alla chiusura della Borsa,dovrebbero essere sottoscritti i precontratti per il passaggio del pacchetto di maggioranza del club giallorosso, il tutto annunciato dal comunicato richiesto dalla Consob.

Venerdì ci sarà il Cda della società per l’approvazione della semestrale al 31 dicembre e a quel punto gli adempimenti dovrebbero essere compiuti. Il “signing” andrà in scena direttamente negli Stati Uniti ad opera dei rispettivi staff legali, probabilmente a New York. A quel punto partirà il complesso meccanismo del passaggio azionario, che potrebbe concludersi con il cosidetto “closing” nella seconda metà di marzo o ad aprile.

LEGGI ANCHE –>> La conferenza stampa di Fonseca alla vigilia di Gent-Roma

Dan Friedkin
Dan Friedkin @Getty Images

Roma, l’addio di Pallotta

Come riporta la Gazzetta dello Sport, “Al momento delle firme, sarà stabilito un valore a ciascuna delle 12 società, che insieme andranno a comporre il valore complessivo, che oscillerà intorno ai 700 milioni di euro. In questa cifra sono compresi, naturalmente, l’esposizione debitoria (circa 270 milioni) e la ricapitalizzazione in corso (circa 150 milioni)”.

Il lungo addio di James Pallotta alla Roma è ormai iniziato. Nel suo futuro, pare, possa esserci la Premier League o comunque un club inglese. Perché la sua intenzione è ancora quella di restare nel mondo del calcio. Magari con maggiore fortuna a livello di trofei: a Roma è rimasto a secco.

LEGGI ANCHE –>>Calciomercato Roma, occhi su un terzino destro