Roma, sponsor tecnico: spunta l’offerta di un altro brand

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:24

Roma, oltre alla riorganizzazione societaria, la nuova proprietà giallorossa sta lavorando anche sulla questione riguardante lo sponsor tecnico.

calciomercato Roma
@Getty Images

Come ormai risaputo infatti, le divise di questa stagione sono le ultime griffate Nike. Nei giorni scorsi si è parlato di un accordo in chiusura con la New Balance, azienda americana che nel mondo del calcio ha già realizzato il materiale di alcuni club come Liverpool e Porto.

In queste ore per la squadra capitolina, sembra essere spuntata un’altra alternativa che porta direttamente in Inghilterra.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Roma, a gennaio movimenti sulle fasce

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Roma, rinnovo in arrivo: 3 milioni a stagione più bonus

Roma, sponsor tecnico: offerta da parte di Castore

Alfredo Morelos dei Rangers (Getty Images)

Secondo quanto riportato da sportspromedia.com, Castore, brand inglese di abbigliamento sportivo, avrebbe presentato alla società giallorossa una proposta per produrre il materiale tecnico della prossima stagione. L’offerta sarebbe basata su un approccio digitale che permeterrebbe alla Roma un ulteriore visibilità internazionale e la possibilità di quindi di accrescere il proprio appeal.

Ci sarebbe anche l’intenzione di riuscire ad attingere “ricca eredità della Roma e ai legami statunitensi grazie ai nuovi proprietari, il gruppo Friedkin”. Castore, in ambito sportivo, è famosa soprattutto per la collaborazione con il tennista scozzese Andy Murray, mentre nel mondo del calcio ha debutto ad alti livelli realizzando le divise dei Glasgow Rangers.

Nel maggio scorso, uno dei co-fondatori di Castore, Tom Beahon, aveva espresso chiaramente le ambizioni dell’azienda: “Il calcio è lo sport più popolare del pianeta, ci sono enormi opportunità di crescita. Quindi penso che faremo tra tre a cinque partnership con club leader in tutta Europa. Questo sarà l’obiettivo iniziale per ora”.

Dal canto suo la New Balance, avrebbe offerto al club capitolino un accordo di quattro anni “più tradizionale, che include una somma forfettaria annuale più bonus legati alle prestazioni”, sempre secondo quanto riportato da sportspromedia.com.

La scelta da parte dei giallorossi, sembra comunque che ricadrà su un di questi due marchi. La decisione potrebbe arrivare entro questa settimana.