Roma, Mirante-Pau Lopez: la soluzione di Fonseca

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:48

Roma, il tecnico portoghese starebbe pensando a una staffetta tra Mirante e Pau Lopez. Il primo giocherebbe in campionato, mentre il secondo in Europa League.

Roma
Antonio Mirante (Getty Images)

Tra le varie trattative dell’ultimo calciomercato, la società giallorossa è stata impegnata anche sul fronte che riguarda i portieri. Oltre alla cessione in extremis di Robin Olsen all’Everton, la dirigenza capitolina ha provato invano a cercare dei club interessati a Pau Lopez.

L’estremo difensore spagnolo è arrivato a Trigoria durante l’estate del 2019, ma, dopo una buona prima parte di stagione, le sue prestazioni non hanno convinto in maniera sufficiente l’ambiente romanista. Colpa soprattutto di uno sciagurato errore nel derby di ritorno che, probabilmente, ha condizionato dal punto di vista psicologico il calciatore.

E così in questo inizio di stagione, a difendere i pali della Roma è stato promosso Antonio Mirante. Il 37enne ex Parma e Bologna, si è fatto trovare sempre pronto ogni volta che è stato chiamato in causa. In questa maniera ha scalato le gerarchie del gradimento di Fonseca.

Nonostante ciò, Pau Lopez non verrà accantonato definitivamente. La società capitolina ha speso troppi soldi per acquistarlo e, di conseguenza, non è intenzionata a svalutare troppo il proprio investimento.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Roma, Milik dice tutto: l’intervista all’attaccante polacco

LEGGI ANCHE >>> Roma, clamoroso passo indietro del nuovo presidente Friedkin

Roma, staffetta tra Mirante e Pau Lopez

Roma
Pau Lopez @Getty Images

Per questo motivo, secondo quanto scritto da Francesca Ferrazza su La Repubblica, il tecnico portoghese potrebbe pensare di alternare i due portieri. Mirante per adesso sarà il titolare in campionato, mentre Pau Lopez difenderà la porta nelle gare di Europa League.

Una soluzione che permetterebbe all’ex Betis Siviglia, di accrescere di nuovo il proprio valore, acquistando anche visibilità internazionale. In questa maniera pure la società giallorossa riuscirebbe a non perdere del tutto il proprio investimento.