Stadio della Roma, Tor di Valle al magnate ceco Radovan Vitek: ora tocca a Friedkin

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:39
Roma
Dan e Ryan Friedkin (Getty Images)

STADIO DELLA ROMA TERRENI TOR DI VALLE A VITEK – Era una giornata cruciale quella di oggi nella sede di Unicredit, dove si è riunito nel primo pomeriggio il Consiglio di Amministrazione. Quest’ultimo ha dato, infatti, il via libera alla cessione delle tre proprietà di Luca Parnasi, vale a dire Capital Dev, Parsitalia ed Eurnova, al magnate ceco Radovan Vitek.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Roma, Thiago Motta scalza Allegri al PSG

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Roma, blindato un giovane talento

Svolta Stadio della Roma, arriva Vitek

Svolta dunque per il progetto dello Stadio della Roma, visto che con l’uscita di scena dell’indagato Parnasi, coinvolto nell’inchiesta “Rinascimento”, per il Comune di Roma è anche più facile dare il via libera al progetto. Vitek oggi è proprietario dell’impero immobiliare Cpi Property Group, che ha comprato proprio le tre società di Parnasi per circa 600 milioni, più 50 per i terreni.

LEGGI ANCHE >>> Roma, Mirante-Pau Lopez: la soluzione di Fonseca

Friedkin-Vitek, i tifosi della Roma sognano

Negli ultimi due mesi sono stati numerosi gli appuntamenti tra Friedkin e Vitek: ora l’obiettivo è arrivare ad un accordo sul futuro dell’impianto calcistico e di tutta l’area di Tor di Valle. I tifosi della Roma sognano, ci siamo quasi (forse), per quelle che dovrebbero essere le battute conclusive di un iter infinito.