Roma-CSKA Sofia, Fonseca: “Smalling e Mayoral titolari”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:29

Roma-CSKA Sofia, dopo il pareggio di lunedì sera contro il Milan, i giallorossi sono pronti a scendere in campo per la seconda giornata della fase a gironi di Europa League. Nella conferenza stampa della vigilia, il tecnico Fonseca ha già annunciato che due giocatori faranno parte sicuramente dell’undici iniziale.

Roma

Fonseca @Getty ImagesEcco le dichiarazioni del mister:

Domani può giocare Mayoral dall’inizio?

Sì, domani giocherà lui.

Che aiuto darà il ritorno di Smalling?

“Smalling è un giocatore importante per noi, ma quando si prende gol non è solo colpa dei difensori. Chi ha giocato finora ha fatto quasi sempre bene, non è giusto parlare di Smalling:i tre che hanno giocato sono stati sempre bravi”.

Utilizzerà  Mayoral anche in altre posizioni dell’attacco?

“No, è un centravanti e giocherà sempre come tale. E’ un giovane che ha bisogno un po’ di adattarsi perché finora ha giocato in una realtà diversa da questa: contro lo Young Boys è stato difficile, ha lavorato parecchio su un campo complesso, ha bisogno di tempo”.

A causa del coronavirus, il calcio non dovrebbe riflettere almeno su una riduzione delle partite?

“E’ una situazione complicata, tutte le squadre controllano con rigore. Spero non cambi nulla, per avere un campionato più giusto penso sia meglio, ma ho fiducia che le autorità prenderanno le migliori decisioni”.

Smalling partirà titolare?
“Sì, Smalling giocherà titolare”.

Milan e Roma sono le squadre che hanno fatto meglio nelle ultime 8 partite dell’anno scorso e in queste prime 5. Pensa che la critica sia ingenerosa nei suoi confronti?

“La risposta sta già nella domanda. Comunque io penso solo al lavoro e sono concentrato solo su quello”.

La Roma subisce molti gol da calcio d’angolo: è un problema di errori dei singoli o il problema è nel tipo di marcatura?

“Il Milan è fortissimo sui calci da fermo, ma noi non siamo stati bravi come altre volte concedendogli qualche situazione di troppo. Non è un problema di marcatura sappiamo cosa fare e possiamo fare meglio e questa squadra è quasi sempre stata sicura sulla situazioni da fermo e io non sono preoccupato al riguardo”.

Contro il Milan è arrivata una nuova rimonta e la dimostrazione di maturità: cosa si può fare per migliorare l’approccio alla gara per evitare di dover sempre recuperare?

“E’ importante vedere una squadra che sta bene ed è in fiducia, che ha fatto una bella partita contro il Milan. Dobbiamo migliorare e non prendere gol perché contro queste squadre recuperare è sempre difficile. Abbiamo preso subito gol a Milano in entrambi i tempi: non deve succedere, dobbiamo stare più attenti. la squadra però ha dimostrato grande carattere e fiducia”.

Il primo gol di Ibrahimovic a Milano è arrivato da una situazione in cui i difensori guardavano la palla senza preoccuparsi del taglio dell’avversario. Quanto è difficile correggere questo tipo di errori?

“Difensivamente lavoriamo molto sul controllo della profondità, su quella situazione sono usciti veloci e non abbiamo potuto portare pressione sulla palla.  Durante la partita, comunque, il Milan non ha giocato come al solito, hanno provato a cercare di più la profondità e siamo riusciti a controllarli bene restando compatti: in in due momenti però non abbiamo controllato bene”.

Il CSKA è in crisi. Qual è la maggiore insidia della gara di domani?

“E’ importante avere l’atteggiamento giusto. Il Cska Sofia ha vinto a contro una squadra come il Basilea, è sono forti fisicamente, è una squadra profonda, che vuole la palla ed ha giocatori importanti nell’uno contro uno. Non so cosa può succedere, in settimana ha cambiato l’allenatore. Dobbiamo essere concentrati e avere l’atteggiamento giusto per non lasciargli prendere fiducia a durante la partita”.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Roma, i Friedkin prendono tempo per il direttore sportivo

LEGGI ANCHE >>> Infortunio Roma, fastidio al flessore della coscia sinistra