Calciomercato Roma, Pau Lopez: la mossa vincente

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:02

Calciomercato Roma, dopo tre presenze da titolare in Europa League, iniziano a risalire le quotazioni di Pau Lopez.

Pau Lopez (Getty Images9

Il portiere spagnolo è stato infatti inserito nella top 11 stilata dal sito specializzato Whoscored.com, dopo le prime giornate della competizione europea.

Un riconoscimento frutto sicuramente delle buone prestazioni offerte da parte dell’estremo difensore ex Betis Siviglia, che ha subito soltanto una rete, nella gara inaugurale contro lo Young Boys, per poi mantenere per due volte la propria porta inviolata.

Una buona notizia quindi per la società giallorossa. Il tecnico Fonseca ha deciso a inizio stagione di varare la staffetta Mirante-Pau Lopez, con il primo titolare nelle sfide di serie A e il secondo guardiano dei pali in ambito continentale.

Una mossa che finora ha portato buoni frutti e che potrebbe rivelarsi importante anche in ottica futura. La Roma ha investito tanto per portare Pau Lopez nella Capitale durante l’estate 2019. Dopo buon inizio però, le sue prestazioni hanno cominciato a non essere più affidabili, soprattutto dopo l’errore nel derby di ritorno della scorsa stagione. Una sua eventuale rivalutazione potrebbe senz’altro giovare al club capitolino, sia dal punto di vista tecnico, sia da quello economico.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Roma, il Psg vuole Florenzi a titolo definitivo

LEGGI ANCHE >>> Stadio Roma, riavviati i contatti tra i Friedkin e Vitek

Calciomercato Roma, anche Kumbulla nella top 11

Roma
@ getty images

Oltre a Pau Lopez, figura anche il nome di Marash Kumbulla nella formazione dei migliori 11 in Europa League. Il difensore albanese è stato l’acquisto più oneroso dell’ultimo calciomercato dei giallorossi. Il calciatore si è ambientato subito nella Capitale ed è anche riuscito a trovare la via del gol contro il Milan, in campionato, e contro lo Young Boys, appunto, nella prima partita della fase a gironi di Europa League.

La formazione di Whoscored.com è stata stilata tenendo in considerazione quei calciatori che finora hanno collezionato almeno tre presenze nella competizione europea.