Roma-Cagliari, Fonseca: “Soddisfatto, ora valutiamo il calciomercato”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:17

Roma

ROMA-CAGLIARI DICHIARAZIONI FONSECA – Il tecnico giallorosso Paulo Fonseca ha parlato ai microfoni di Dazn al termine della sfida contro il Cagliari dell’ex Eusebio Di Francesco, vinta per 3-2.

LEGGI ANCHE: Serie A, voti Roma-Cagliari 3-2. Pedro disasatroso, difesa ballerina

LEGGI ANCHE: Calciomercato Roma, parte lo sprint per il primo acquisto

Dichiarazioni Fonseca

Più felice per il risultato o un po’ destabilizzato?
Devo dire che sono soddisfatto. In questo campionato non ci sono partite facili, dobbiamo lottare fino alla fine per i tre punti ma penso che non è un giusto risultato. Abbiamo creato tanto e avuto occasioni per non andare a rischiare la partita come è avvenuto oggi. Sono soddisfatto dei ragazzi e dei tre punti.

Dopo il primo gol di Joao Pedro si è girato verso la panchina e ha detto ‘sempre così’, perché ha visto i fantasmi di Bergamo o qualcosa che non ha funzionato nella difesa?
No perché abbiamo avuto un momento che dopo può essere difficile. Abbiamo capacità per continuare ad essere una squadra sempre concentrata in tutti i momenti e abbiamo avuto questo momento di deconcentrazione.

Sulla scelta di Cristante in mezzo alla difesa
Non possiamo dimenticare che abbiamo avuto una partita intensa contro l’Atalanta e io volevo fare riposare qualcuno. Chris è ritornato adesso, è difficile per lui fare tante partite. La scelta di Bryan è di fiducia, mi piace come gioca in quel ruolo, l’inizio di costruzione con lui è importante.

Su Lorenzo Pellegrini, la Roma è più sicura con due centrocampisti di ruolo, con Villar e Veretout. In futuro l’idea di una rotazione sistematica con Pellegrini-Pedro-Mkhitaryan li davanti la prende in considerazione?
Devo pensare a tutte le soluzioni, in questo momento è così. Pellegrini non ha giocato anche perché stava giocando tanto e aveva un piccolo problema, ma io ho fiducia in tutti i giocatori. Possiamo cambiare, Lorenzo può giocare in entrambe le posizioni. Per me è difficile scegliere dove può giocare.

LEGGI ANCHE: Roma attenta, il Braga si rinforza per l’Europa League

Sulla sostituzione Dzeko-Borja Mayoral
L’intenzione era di cambiarlo perché ha giocato tante partite, ma quando abbiamo segnato Villar mi ha detto che era stanco e gli ho fatto la domanda se poteva giocare la partita, poi Villar mi ha detto che stava bene e ho fatto quello che avevo pensato.

Sul 2020 della Roma e su questa prima parte di stagione. Terzi in classifica
Prima parte di stagione positiva, il terzo posto per molti non era possibile ma la squadra ci ha creduto sempre, anche in momenti difficile come Napoli e Bergamo. Oggi abbiamo dimostrato che la squadra è equilibrata.

Sul calciomercato
Adesso iniziamo a pensarci, è importante. Quando ritorniamo abbiamo tante partite ed è importante pensare e scegliere bene. Buon Natale a tutti.