Stadio della Roma, UFFICIALE: decisione clamorosa del Club

Frena il progetto stadio per la Roma dopo le ultime vicissitudini: arriva il comunicato ufficiale da parte della società

Ippodromo di Tor di Valle (Getty Images)

Da anni i tifosi della Roma attendono maggiori sviluppi sul nuovo stadio di proprietà giallorossa. Sembra incredibile, ma il primo progetto presentato dalla società romanista risale al 2012, quando come Sindaco della capitale era in carica Gianni Alemanno. Sono diverse le vicissitudini che si sono susseguite poi sulla realizzazione del progetto, soprattutto negli ultimi mesi, arrivando ad oggi ancora in un nulla di fatto. L’area individuata da tempo era quella di Tor Di Valle, proprio nella zona dell’ippodromo, ma poi diversi problemi ne hanno impedito la realizzazione, tra cui anche l’arresto del presidente dell’ippodromo. Così oggi il consiglio d’amministrazione della Roma ha preso una decisione definitiva proprio sul progetto stadio. Un brusco stop che viene confermato attraverso un comunicato ufficiale sul sito del club giallorosso.

Leggi anche >>> Roma, oggi il Cda: il punto tra conti in rosso e rinnovi di contratto

Leggi anche >>> Roma, lunedì la firma dell’ex Juventus: il comunicato ufficiale del club

Stadio della Roma, stop al progetto: il comunicato della società

Roma
Dan e Ryan Friedkin (getty images)

Niente stadio di proprietà per la Roma, almeno per il momento. Dopo nove lunghi anni di speranze e progetti, arriva la chiusura definitiva al progetto Tor Di Valle. In un comunicato ufficiale la società romanista scrive: “Il Consiglio di Amministrazione, riunitosi in data odierna, ha verificato che non sussistono più i presupposti per confermare l’interesse all’utilizzo dello stadio da realizzarsi nell’ambito dell’attuale progetto immobiliare relativo all’area di Tor Di Valle, essendo quest’ultimo progetto divenuto di impossibile esecuzione”.

Poi continua: “Ciò posto, la Società conferma l’intenzione di rafforzare il dialogo con l’Amministrazione di Roma Capitale, la Regione e tutte le Istituzioni preposte, le Università di Roma e le Istituzioni sportive, per realizzare uno stadio verde, sostenibile ed integrato con il territorio, discutendo in modo costruttivo tutte le ipotesi, inclusa Tor di Valle, e valutando tutte le possibili iniziative a tutela degli interessi della Società, di tutti i suoi azionisti e dei suoi tifosi”. Dunque non si ferma la voglia della società di realizzare uno stadio di proprietà che possa essere un vanto per la squadra e per i tifosi giallorossi.