Calciomercato Roma, retroscena Villar | Non solo la Roma lo voleva

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:48
gonzalo villar
@getty images

Prelevato nel gennaio dello scorso anno per 4 milioni di euro più uno di bonus dall’Elche, Gonzalo Villar in meno di dodici mesi si è preso Roma e la Roma. Il centrocampista spagnolo classe ’98 era stato acquistato dall’allora direttore sportivo giallorosso Gianluca Petrachi nel calciomercato di riparazione della scorsa stagione. Lo spagnolo, nativo di Murcia, è un giocatore che mancava nella metà campo della società capitolina, un giocatore con pochi tocchi e palla al piede, che ricorda vagamente David Pizarro, il quale a suo tempo formava una grande coppia con Daniele De Rossi. Oggi quella coppia è composta da Villar e Veretout.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Roma, rivelazione su Sarri | Ecco dove andrà

LEGGI ANCHE >>> Fiorentina-Roma, conferenza Fonseca | La risposta alla critiche

Calciomercato Roma, retroscena Villar

Il calciatore spagnolo, che proverà in tutti i modi ad essere presente nella lista che il CT della Spagna Luis Enrique formulerà per i prossimi europei di calcio, ha rilasciato un’interista all’emittente spagnola ‘Movistar’, nella quale non parla solo del presente ma anche del passato, rivelando un retroscena di calciomercato. “Non potevo chiedere di meglio quest’anno. Non ricordo molti giocatori che hanno fatto un salto del genere dalla serie B. Mi piace tenere il pallone, quando lo passo spero sempre che torni rapidamente a me in modo che io possa di nuovo girarlo subito sull’altro lato del campo. Ho una responsabilità senza dubbio molto grande perché sono in un grande club, però non la sento più di tanto perché faccio quello che mi piace”. Poi sul trasferimento alla Roma aggiunge: Il mio agente mi ha chiamato dicendomi che mi voleva la Roma, anche se il sabato avevo una partita da giocare. Anche il Valencia mi ha prospettato la possibilità di tornare lì, ma la Roma ha spinto più forte e io vado dove mi vogliono di più”.