Roma-Shakhtar, le probabili formazioni dei quotidiani sportivi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:42

Roma-Shakhtar, ecco le probabili formazioni dei quotidiani sportivi: pochi i dubbi per Fonseca in vista della gara di stasera

Roma-Shakhtar
Paulo Fonseca (Getty Images)

Nessun dubbio di formazione per Paulo Fonseca, stando ai quotidiani sportivi, in vista della gara di questa sera contro lo Shakthar. L’allenatore giallorosso ha deciso l’undici da mandare in campo nella partita d’andata degli ottavi di finale di Europa League. In campo contro la sua ex squadra, Fonseca, varierà, soprattutto in attacco.

In quella zona di campo infatti dovrebbe esserci la novità più rilevante: parliamo di Mkhitaryan falso “nueve”. Panchina per Dzeko, che ancora non è al meglio. Alle spalle dell’armeno dovrebbero giostrare Pedro e Pellegrini. Fonseca, che ieri spiegava in conferenza che il capitano poteva anche tornare in mediana al posto di Veretout, propende a mantenere Lorenzo sulla trequarti per la sua qualità nell’inserimento.

LEGGI ANCHE: Roma, i Friedkin “spiano” la squadra: ecco come seguono il lavoro

LEGGI ANCHE: Calciomercato Roma, sirene sudamericane per Pastore

Roma-Shakhtar, le probabili formazioni

Calciomercato Roma
Pellegrini e Mkhitaryan (Getty images)

Ecco l’undici che questa mattina viene proposto dalla Gazzetta dello Sport.

ROMA (3-4-2-1): Pau Lopez; Mancini, Smalling, Kumbulla; Karsdorp, Villar, Diawara, Spinazzola; Pellegrini, Pedro; Mkhitaryan.

Identica anche la probabile formazione del Corriere dello Sport. Che conferma quindi anche la difesa quasi inedita con Kumbulla a completare il pacchetto arretrato, e soprattutto a centrocampo, la giovanissima coppia formata da Villar e Diawara.

Quella di stasera sarà una gara fondamentale per i giallorossi. Che davanti all’Olimpico deserto avranno il compito, difficile ma non impossibile, di mettere in discesa la gara di ritorno della prossima settimana. In Ucraina, oltretutto, l’ex squadra allenata da Fonseca potrà contare sull’apporto del pubblico amico. Di conseguenza, fare risultato oggi, è ancora più importante nell’economia del doppio confronto. Riuscire a raggiungere i quarti di finale anche a livello di introiti da parte della Uefa, potrebbe significare tanto.