Roma, altri guai per Fonseca: botta in allenamento, è in dubbio

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:32

Roma, altri guai per l’allenatore Paulo Fonseca in vista della prossima partita di campionato contro il Sassuolo.

Roma
Fonseca (Getty Images)

L’allenatore della Roma Paulo Fonseca sta preparando la prossima partita di campionato contro il Sassuolo. Una partita importante per restare aggrappati al treno che porta alla qualificazione alla prossima Champions League. Ma allo stesso tempo una gara da affrontare in una situazione di emergenza. E alla vigilia di una partita ancora più importante, quella di andata dei quarti di finale di Europa League contro l’Ajax.

Un primo problema per Fonseca sono le condizioni di Bryan Cristante. Il jolly giallorosso in questo momento servirebbe sia da difensore centrale, per via della squalifica di Ibanez e aspettando il rientro di Smalling, sia come centrocampista, con Veretout non al cento per cento e Villar pure squalificato.

L’allenatore giallorosso però dovrebbe risparmiarlo. Tornato a casa dopo la convocazione in nazionale per pubalgia, l’intenzione è quella di non rischiare. E così in caso di sua assenza per il Sassuolo, è pronto a sostituirlo Federico Fazio che potrebbe giocare dal primo minuto. Non essendo stato inserito nella lista Uefa, Fazio può essere utilizzato in campionato per poi riposare in Europa, dove almeno Fonseca riavrà Ibañez dopo la squalifica. Le perplessità riguardano il rendimento di Fazio, ma Fonseca non ha altre scelte. Se non rispolverare Juan Jesus, che non rientra più nei piani tecnici della società, ma per fortuna si è negativizzato dal coronavirus e a breve riprenderà gli allenamenti con la squadra.  

LEGGI ANCHE: Sassuolo-Roma, recupero importante per Fonseca. Ma sarà turnover

LEGGI ANCHE: Calciomercato Roma, ingaggio shock per Aguero: il borsino

Roma, per Pellegrini brutta botta in allenamento

Roma
Pellegrini (getty images)

Intanto come riportato da Calciomercato.it, Lorenzo Pellegrini ha subito una brutta botta nel corso dell’allenamento di ieri con la nazionale italiana. Roberto Mancini lo aveva già scelto come titolare per la partita di stasera contro la Lituania.

A causa di questa botta però il suo impiego è in dubbio. In ottica Roma la speranza è che non si tratti di nulla di grave e che possa giocare e fare bene in nazionale. Allo stesso tempo però per evitare ulteriori guai, un riposo non sarebbe poi così male. Per arrivare più fresco al doppio appuntamento contro la sua ex squadra, il Sassuolo, e poi in Europa League.

Servirà il miglior Pellegrini in questa finale di stagione in cui la Roma è ancora in grado di rimontare per il quarto posto e chissà andare fino in fondo in Europa League.