Roma, le ultime da Trigoria | Fonseca senza speranze

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:09

Si avvicina il momento del ritorno in campo in casa Roma. Sabato pomeriggio la squadra di Fonseca se la dovrà vedere contro il Sassuolo di De Zerbi.

Roma
Paulo Fonseca (Getty Images)

Una partita che per i giallorossi arriva in un momento delicato. Quella contro i neroverdi infatti sarà la prima partita di un tour de force che vedrà la Roma scendere in campo praticamente ogni tre giorni. Tra campionato ed Europa League, c’è in ballo una bella fetta degli obiettivi stagionali e Fonseca avrebbe senz’altro voluto l’organico al completo. E invece tra squalifiche e infortuni la formazione giallorossa sarà in emergenza, soprattutto per quanto riguarda il pacchetto arretrato.

LEGGI ANCHE –>Roma, il debito è monstre: i dettagli di una crisi incredibile

LEGGI ANCHE –>Calciomercato Roma, sarà rivoluzione tra i pali: tutti i movimenti

Roma, emergenza difesa: gioca Fazio dall’inizio

Federico Fazio e Gianluca Lapadula (Getty Images)

Nell’allenamento odierno Smalling, Veretout, Mkhitaryan e Zaniolo hanno ancora una volta lavorato individualmente. Per l’inglese dunque difficile pensare che possa essere a disposizione per la trasferta di Reggio Emilia. Così come è difficile pensare che possa farcela Cristante, che ha svolto allenamento personalizzato e terapie in compagnia di Kumbulla. Non c’è Ibanez squalificato, così come Villar a centrocampo. Scelte dunque praticamente obbligate per Fonseca per la sua retroguardia. Il portoghese dovrebbe rispolverare Fazio come centrale della difesa, con Mancini a destra e Spinazzola arretrato come terzo centrale. Unica alternativa è quella di cambiare modulo con una linea difensiva a quattro. Ipotesi che però sembra alquanto difficile.