Lascia la Roma dopo tanti anni, scelto il suo successore

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:33
alberto de rossi
©Getty Images

La rivoluzione della Roma targata Friedkin e Tiago Pinto non avverrà solo all’interno del campo. A nemmeno un anno dall’arrivo della nuova proprieta americana, Trigoria potrebbe cambiare volto nuovamente. Se da una parte ci sarà tanto lavoro da fare per il general manager portoghese, a partire dalla scelta dei nuovi acquisti per quello che potrebbe essere il nuovo allenatore (scelto in prima persona da Dan e Ryan Friedkin), fino alla scelta delle cessioni e del piazzamento degli esuberi, dall’altra potrebbe esserci qualche cambiamento anche all’interno dell’organigramma. Per esempio lascia la panchina della Primavera Alberto De Rossi, che da 28 anni è all’interno del settore giovanile giallorosso, 18 dei quali tutti in Primavera.

LEGGI ANCHE –> Caciomercato Roma, concorrenza spietata per il nuovo difensore

LEGGI ANCHE –> Calciomercato Roma, le strategie per gli acquisti con Allegri o Sarri

Cambia la Roma del futuro

Come riportato dalla ‘Gazzetta dello Sport’ in edicola quest’oggi, il papà di Daniele ha avuto anche in alcune occasioni la possibilità di diventare addirittura l’allenatore della prima squadra, salvo poi non accettare l’incarico, anche per la presenza di suo figlio. Adesso il suo futuro, contratto in scadenza al termine della stagione, sarà tutto da scrivere con una possibile permanenza con un altro ruolo sempre nel settore giovanile. Contratto in scadenza anche per Morgan De Sanctis, che a quanto sembre, dovrebbe rimanere anche lui. Al posto di De Rossi spinge per la promozione di Fabrizio Piccareta, tecnico dell’Under 18 (dove dovrebbe sbarcare Aniello Parisi), uno che prima di arrivare alla Roma (nel 2018) ha girato l’Europa.