Calciomercato Roma, niente rinnovo | Destinazione in Serie A

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:45

Calciomercato Roma, non ci sarà nessun rinnovo. Destinato a partire alla fine della stagione, c’è già una squadra pronta ad accoglierlo

ANTONIO MIRANTE
Antonio Mirante @getty images

Non ci sarà nessun rinnovo. Di conseguenza, anche tra i pali, nella prossima stagione, ci sarà una rivoluzione per la Roma. Secondo quanto riportato da Repubblica, le strade tra la società giallorossa e Antonio Mirante si divideranno alla fine del contratto che lega il portiere alla società dei Friedkin fino al prossimo 30 giugno. Un addio che era scritto da tempo. E che adesso è quasi ufficiale.

E ci sarebbe già un’altra squadra pronto ad accoglierlo. Sempre in Serie A. Sul 38enne infatti ci avrebbe fatto più di un pensiero il Milan, che è pronto a prenderlo a parametro zero per fargli fare il dodicesimo. Anche i rossoneri non conoscono il destino di Donnarumma, ma intanto stanno cercando di cautelarsi con l’arrivo dell’esperto estremo difensore.

LEGGI ANCHE: Manchester United-Roma, i convocati di Fonseca per la partita dell’anno

LEGGI ANCHE: Manchester United-Roma, la carica dei tifosi prima della partenza

Calciomercato Roma, rivoluzione in porta

Calciomercato Roma, riscatto Olsen | Decisione presa
Robin Olsen ©Getty Images

Sarà quindi una vera e propria rivoluzione tra i pali della Roma. Perché oltre a Mirante, anche Pau Lopez e Fuzato sono destinati a lasciare i colori giallorossi. Il primo verrà messo sul mercato, il secondo potrebbe partire nuovamente in prestito. Gli obiettivi giallorossi si conoscono. E guardano principalmente al massimo campionato italiano con Gollini in prima linea e poi Musso, ma il portiere dell’Udinese sarebbe un vero e proprio sogno visti i costi del cartellino e la grande concorrenza. Da non scartare a prescindere la pista che porta a Meret. Da valutare, inoltre, il probabile ritorno alla base di Olsen.

E’ assai probabile quindi che tutti i tre portieri che quest’anno si sono alternati cambino maglia. Con la Roma che dovrà anche cercare un secondo estremo difensore all’altezza della situazione. Soprattutto se la squadra riuscisse a raggiungere la prossima Champions League.