Roma, i superpoteri di Mourinho: riapre l’Olimpico con i tifosi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:54

Roma, i superpoteri di José Mourinho, che potrebbe far riaprire l’Olimpico ai tifosi. Ecco la proposta di Vito Cozzoli

Roma
Vito Cozzoli (getty images)

Una città in preda all’entusiasmo. Una società che lo ha riacceso con un annuncio incredibile, choc per molti. Perché ovviamente nessuno si aspettava che José Mourinho, due settimane dopo l’esonero dal Tottenham, potesse diventare l’allenatore della Roma per le prossime tre stagioni. E invece i Friedkin hanno piazzato il colpo clamoroso. Quello che scalda il cuore dei tifosi e non solo. Perché la curiosità, attorno allo Special One, è veramente tanta.

E già si parla di presentazione alla stampa. Una conferenza attesa, che potrebbe rimanere nella storia. Perché è successo così all’Inter, alla sua prima esperienza in Italia. Mourinho esordì con “non sono un pirla”. Clamoroso. E tutti si aspettano parole in romano. Con qualche battuta anche colorita che possa rimanere scolpita nel cuore di tutti i tifosi della Roma. Che onestamente sognano ad occhi aperti.

LEGGI ANCHE: Calciomercato Roma, Florenzi chiama: con Mourinho è da Scudetto

LEGGI ANCHE: Roma-Manchester, la magica notte di Ebrima Darboe: “Grande emozione”

Roma, la proposta di Vito Cozzoli

Calciomercato Roma
Mourinho (Getty Images)

Tra pochi riapriranno gli stadi. Per la finale di Coppa Italia tra Juventus e Atalanta, a Reggio Emilia, ci potrebbero essere oltre quattromila persone. Un segnale importante per la prossima stagione. Ed ecco che l’idea arriva da Vito Cozzoli, presidente di Sport e Salute, che dalle pagine di TuttoSport spiega: “L’Olimpico è uno stadio sicuro, aperto ad eventi straordinari. Un esempio? Se la Roma volesse presentare Mourinho noi saremmo pronti”.

E chissà che non possa essere davvero un banco di prova. Anche se, c’è da dire, che l’Olimpico riaprirà le porte anche il prossimo 11 giugno, quando ci sarà il debutto dell’Italia contro la Turchia all’Europeo. In tutto saranno quattro le gare ospitate dall’impianto della Capitale. Ma se la Roma decidesse di presentare Mourinho alla stampa e ai tifosi, prima di quella data, allora sarebbe il primo evento pilota per tutta la manifestazione organizzata dalla Uefa.