Calciomercato Roma, bomba Hazard | Ecco come si fa

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:32

Calciomercato Roma, la Roma potrebbe piombare sul giocatore belga del Real Madrid. Operazione che però non è delle più semplici.

Calciomercato Roma, bomber a zero | Arriva l'assist ufficiale
Ryan e Dan Friedkin ©Getty Images

Dopo aver chiuso la stagione e aver conquistato faticosamente la qualificazione alla nascente Conference League, la Roma dovrà concentrarsi esclusivamente sul mercato. Mourinho e Pinto sono già al lavoro da tempo per capire come rafforzare la rosa in ogni reparto.

Prima andranno venduti gli esuberi, ma i Friedkin sembrano intenzionati a regalare ai tifosi giallorossi uno o due colpi eccezionali che possano infiammare ulteriormente la piazza dopo l’arrivo dello Special One.

LEGGI ANCHE: Roma, annuncio Veretout | Rivelazione su Totti e Zidane

LEGGI ANCHE: Calciomercato Roma, blitz in mediana | Richiesta portoghese di Mou

Calciomercato Roma, idea Hazard

Hazard
Hazard ©Getty Images

A tenere banco in questi giorni è senza dubbio la situazione legata al rinnovo di Henrikh Mkhitaryan. Il calciatore armeno si è preso ancora un paio di giorni per riflettere se rimanere nella Capitale o se cambiare aria, magari per giocare la Champions League.

Come riporta il quotidiano Leggo però, toccherà tenere d’occhio anche il mercato in entrata. La società, come detto in precedenza, vorrebbe annunciare una grande acquisto, se possibile addirittura prima dell’inizio degli Europei.

Uno dei possibili nomi è Eden Hazard. L’attaccante belga vuole andare via dal Real Madrid dopo due stagioni alquanto brutte. L’esterno ex Chelsea andrebbe, nel caso, a sostituire proprio Mkhitaryan nello scacchiere di Mourinho. L’operazione potrebbe essere in prestito oneroso, con il ricco ingaggio del 30enne (15 milioni a stagione) ammortizzato dal decreto crescita e dal Real che pagherebbe parte dello stipendio.

In pole position per prenderlo ci sarebbe proprio la sua ex squadra, il Chelsea. Due anni fa però dichiarò che avrebbe avuto piacere di lavorare di nuovo con Mou, visto che si sentiva in colpa per il suo esonero ai blues. Chissà se ora manterrà la parola data.