Calciomercato Roma, uno è di troppo | Due giocatori al bivio

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:11

I giallorossi starebbero pensando di fare cassa con una cessione a centrocampo. Ma la scelta ricade su due giocatori.

Calciomercato Roma
Mourinho ©Getty Images

Non sarà effettuata una vera e propria rivoluzione del mercato, ma il tecnico della Roma José Mourinho vorrà avere una rosa forte e competitiva su tutti i fronti. Mentre il general manager Tiago Pinto sta cercando di trovare soluzioni idonee per i vari esuberi, cercando e provando a piazzarli il prima possibile, in modo tale da poter reinvestire i soldi derivanti dalle loro cessioni sul mercato, l’allenatore portoghese dovrà sciogliere le riserve anche su alcuni ruoli e sul futuro di alcuni giocatori. Soprattutto a centrocampo, dove con il ritorno di Bryan Cristante, e il possibile arrivo di Granit Xhaka, ci sarebbe l’imbarazzo della scelta, ma forse un numero troppo grande per i due mediani che serviranno nel 4-2-3-1.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Roma, Tiago Pinto sorride | Occasione e tesoretto sicuro

LEGGI ANCHE >>> ASRL | Calciomercato Roma, non solo Pellegrini: Paratici prova lo scambio

Calciomercato Roma, futuro incerto per Villar o Diawara

Ieri sera non era presente, ma il futuro di Ebrima Darboe è abbastanza certo. Come vi abbiamo riportato questa mattina, per lui è pronto un rinnovo di contratto per altri quattro anni. A questo punto i nomi per il ruolo di mediano sarebbero i seguenti: Darboe, Veretout (che ancora non ha disputato nessun minuto nelle amichevoli), Cristante, Villar e Diawara, oltre alla possibile permanenza del giovane Bove e all’arrivo di Xhaka, che farebbe comunque il titolare. Dunque gli indiziati ad una possibile partenza sono Gonzalo Villar e Amadou Diawara. L’indiziato numero uno sembra essere quest’ultimo, che però, al momento non ha dato segnali alla Roma di apertura ad accettare possibili destinazioni. Qualora non si dovesse trovare una soluzione per l’ex Bologna e Napoli, la società giallorossa potrebbe decidere di cedere lo spagnolo, che ha molto mercato rispetto al guineano.