Brutto infortunio, salta la Roma | Big match a rischio

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:42

Ennesimo brutto infortunio per il centrocampista che aveva lasciato la nazionale sempre per guai fisici. Tutta l’amarezza del tecnico dell’Inter.

Simone Inzaghi ©GettyImages

Un vero e proprio calvario quello che sta caratterizzando la carriera del centrocampista nerazzuro. Oggi, nel pareggio contro la Sampdoria, un ennesimo brutto stop per lui, ed ora rischia di saltare tantissime gare, fino al big match contro la Roma, in programma ai primi di dicembre.

Leggi anche: Calciomercato Roma, la firma la mette Mourinho | Tutte le cifre dell’affare

Non finiscono le grane per Simone Inzaghi, che esce dal Marassi con un solo punto, la Sampdoria ha rimontato in due occasioni al vantaggio nerazzuro. Un passo indietro in campionato, dopo la sosta nazionali, mentre in Champions si aspetta la prossima sfida al Real Madrid. Di sicuro il tecnico piacentino non potrà avere a disposizione il suo centrocampista, un infortunato quasi cronico.

Leggi anche: Roma-Sassuolo, Mourinho accontentato | La novità dell’Olimpico

Brutto infortunio per Sensi, rischia un lungo stop

Infortunio Stefano Sensi ©GettyImages

Stiamo parlando di Stefano Sensi, il centrocampista dell’Inter ha alzato bandiera bianca durante il secondo tempo della gara. Pessime notizie per mister Inzaghi, che ha così commentato: “Non sta bene, adesso dovrà fare accertamenti più approfonditi. Dispiace perché per noi è una risorsa molto importante”. Domani previsti accertamenti nella clinica Humanitas di Rozzano, ma le previsioni sono tremende. Si ipotizza, come riportato da Calciomercato.it, una lesione del legamento collaterale mediale. In tal caso lo stop potrebbe prolungarsi fino a tre mesi, facendogli saltare il big match tra Inter e Roma, in programma il 4 dicembre. Aveva già lasciato la nazionale in settimana, ancora per problemi fisici, ora la situazione è precipitata. Al tecnico dell’Inter non rimane che incrociare le dita, sperano in una condizione non così seria, ma gli infortuni per il centrocampista ormai sono un vero e proprio tormento nella sua carriera.