Calciomercato Roma, Pinto traccia la via | “Complesso, ma ce la faremo”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:49

Prima del fischio d’inizio di Roma-CSKA Sofia Pinto è intervenuto ai microfoni Sky. Uno sguardo sullo stato di forma della squadra, e sul rinnovo del capitano.

Pellegrini, Mancini e Zaniolo ©GettyImages

La Roma è in campo nell’esordio della Conference League. Allo stadio Olimpico si sta giocando contro il CSKA Sofia, Josè Mourinho ha scelto per l’ampio turn-over. All’intervallo giallorossi avanti per 2-1, dopo un inizio sottotono. Prima della gara, ai microfoni Sky è intervenuto Tiago Pinto, il GM giallorosso ha tracciato un bilancio sulla situazione della squadra e si è soffermato sul rinnovo del capitano Lorenzo Pellegrini.

Leggi anche: Lazio-Roma, parte la vendita dei biglietti | Si entra in clima derby

In apertura si è parlato delle differenze nel club dall’arrivo della gestione Friedkin in poi: “L’ambiente è un po’ diverso, come sempre nel calcio quando arrivano i risultati l’ambiente è diverso. Credo che c’è anche un’altra ragione che i tifosi hanno capito: i Friedkin stanno cambiando il club e pian piano le differenze si vedono.” In seguito sul rapporto con Josè Mourinho e la paura di pressioni: “Sinceramente ciò che mi dà fastidio è pensare che un allenatore debba mettere pressione ad una società: io non lavoro così, Mourinho non lavora così. Dal primo giorno lavoriamo insieme per la Roma, parliamo ogni giorno e stiamo facendo ciò di cui ha bisogno la Roma, nessuno di noi lavora sotto pressione.”

Tiago Pinto traccia la via per il rinnovo di Pellegrini

Josè Mourinho ©GettyImages

Ma passiamo al tema più caldo in casa Roma, il rinnovo del capitano Lorenzo Pellegrini. Tiago Pinto non ha alcun dubbio su quale sia la via da seguire: “I Friedkin hanno dato a Lorenzo e a tutti i calciatori un progetto solido e coeso. Lorenzo ci ha dato tanta qualità e professionalità. Anche la leadership di Lorenzo ha fatto cambiare l’ambiente. Abbiamo voglia che rimanga e anche lui ha voglia di rimanere ma non posso ogni giorno aggiornarvi su una trattativa complessa che ha bisogno di tempo ma non è un problema. Vogliamo che rimanga e che possa essere il capitano, lui qui sta bene.”

Dunque un ulteriore apertura ma anche un’ammissione, non è una trattativa semplice ma tutti gli sforzi stanno andando verso la stessa direzione, in primis quelli di Josè Mourinho. In chiusura si parla di Eldor Shomurodov:  “Abbiamo cercato più di un profilo ma poi abbiamo scelto Eldor e siamo molto felici. Ha margini di crescita grandi. Non dimentichiamo che è arrivato qui un anno fa, credo che il suo adattamento al calcio italiano e alla Roma gli permetterà di diventare più forte, anche con Mourinho e lo staff può migliorare alcune cose come il colpo di testa. È nel club giusto per diventare un calciatore migliore. Forse all’inizio le persone non hanno capito bene, ma in questi mesi di lavoro si è capito che può diventare molto forte.”