Calciomercato Roma, sorpasso Milan | Assalto a gennaio

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:29

Calciomercato Roma, sorpasso del Milan, che mette la freccia e lo potrebbe prendere a gennaio viste le partenze per la Coppa D’Africa

Calciomercato Roma
Tiago Pinto © Asromalive.it

Il Milan mette la freccia, lavorando d’anticipo, perché a gennaio non avrà a disposizione né Kessié e nemmeno Bennacer, che saranno impegnati in Coppa D’Africa. E allora Maldini, cercando di non far rimanere Pioli senza centrocampisti, starebbe cercando di assaltare un elemento che l’estate che ormai sta andando in archivio, è stato accostato non solo alla Roma, ma anche alla Juventus e all’Inter. Una beffa dei rossoneri che potrebbero concretizzarsi nella prossima finestra di mercato.

Secondo quanto riportato infatti da calciomercatoweb.it, la società rossonera avrebbe messo gli occhi su Witsel del Borussia Dortmund: centrocampista centrale, con esperienza, non più giovanissimo, ma sicuramente un affare low cost, visto che va in scadenza il prossimo giugno e a gennaio si potrebbe chiudere per una cifra irrisoria.

LEGGI ANCHE: Calciomercato Roma, Mou semina indizi | Tre bocciati

LEGGI ANCHE: Voti Roma-CSKA Sofia 5-1 | Pellegrini illumina, solo due bocciati

Calciomercato Roma, la beffa del Milan

Axel Witsel ©GettyImages

Witsel è stato come detto accostato alla Roma. Soprattutto perché ha quell’esperienza che il tecnico portoghese chiede lì in mezzo al campo. Serve un calciatore da buttare nella mischia senza paura di andare incontro a possibili errori di gioventù. Lo Special One l’ha detto chiaramente, e senza troppi giri di parole, anche ieri sera, dopo la gara contro il Cska Sofia in Conference League. La trattativa per Witsel, in ogni caso, non dovrebbe essere così onerosa. Si parla infatti di un possibile indennizzo di 6 milioni di euro ai tedeschi. Anche se, vista la scadenza di contratto alle porte, appare comunque alta.

Tiago Pinto, insomma, rimane alla finestra. Cercando di capire la situazione e per cercare, soprattutto, di togliersi il rimpianto di mercato. Anche lo stesso general manager, nella conferenza stampa di riepilogo delle operazione, ha confermato che l’unica cosa non andata correttamente è stata l’operazione centrocampista. A gennaio avrà la possibilità di rifarsi.