Hellas Verona-Roma, le scelte di Mourinho | La probabile formazione

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:03

La Roma si appresta a sfidare l’Hellas Verona per la quarta partita di Campionato. Una sfida per la quale Mourinho prepara qualche cambio rispetto alla formazione schierata in Conference.

Roma Sassuolo ©GettyImages

Non c’è tempo per fermarsi a gustare la vittoria, la sesta consecutiva, conquistata giovedì sera in Conference League contro il Cska di Sofia. La Roma è già concentrata sulla partita che domani sera vedrà i giallorossi impegnati sul campo del Bentegodi contro l’Hellas Verona. Sulla panchina dei gialloblù farà il suo esordio il nuovo allenatore Igor Tudor, arrivato in settimana per sostituire l’esonerato Eusebio Di Francesco. Il tecnico croato dovrà probabilmente fare i conti con alcune assenze pesanti, ma intende comunque dare sin da subito la sua impronta alla squadra. Un’incognita in più per la Roma, che si troverà di fronte un avversario diverso da quello osservato nelle prime tre uscite stagionali.

José Mourinho non ammette cali di tensione e intende portare avanti la striscia vincente aperta con la prima partita della stagione sul campo del Trabzonspor. Per farlo, il tecnico portoghese è pronto a varare qualche cambio rispetto all’undici sceso in campo giovedì sera contro il Cska.

LEGGI ANCHE: Verona-Roma, tre big saltano il match

LEGGI ANCHE: Calciomercato Roma, Pinto non perde tempo | Altra trattativa in corso

Roma-Hellas Verona, pronti i titolari | Le scelte di Mourinho

Roma
José Mourinho ©GettyImages

L’allenatore portoghese pare intenzionato a tornare al blocco di titolari che tanto bene ha fatto in questo primo scorcio di stagione. E così quei giocatori che hanno potuto tirare il fiato in occasione della partita di Conference League sembrano ora destinati a riprendere il loro posto in campo. A partire da Matias Vina che tornerà a solcare la corsia di sinistra dopo aver lasciato spazio per una notte a Riccardo Calafiori. Al centro della difesa l’unico vero dubbio dello Special One: secondo Il Corriere dello Sport Mancini è la certezza e al suo fianco è probabile che torni ad agire Ibanez, dopo l’escursione sulla fascia destra come vice-Karsdorp nel secondo tempo di giovedì. Qualche chance ce l’ha però anche Chris Smalling, che dopo l’infortunio vuole mettere minuti nelle gambe per ritrovare la condizione ideale. Dalla cintola in su, confermato il blocco di inizio stagione. Veretout e Cristante formeranno la cerniera di centrocampo chiamata a sostenere il peso offensivo di Mkhitaryan, Pellegrini e Zaniolo. Davanti, sempre lui: Tammy Abraham.

Probabile formazione Roma (4-2-3-1): Rui Patricio; Karsdorp, Mancini, Ibanez, Vina; Veretout, Cristante; Zaniolo, Pellegrini, Mkhitaryan; Abraham.