Ribaltone Newcastle | Budget di mercato ridotto: tutte le cifre

Calciomercato, la notizia giunta dall’Inghilterra ha lasciato spiazzati un po’tutti. Queste le ultime novità.

Premier League
Premier League ©GettyImages

Una delle notizie che ha maggiormente catalizzato l’attenzione dei media nell’ultima settimana ha interessato il passaggio di proprietà del Newcastle. La società inglese è stata infatti prelevata dal fondo saudita guidato dal Public Infestvent.

La “news” è stata subito accolta con grande entusiasmo dai tifosi “Magpies“, ben consapevoli delle grandissime disponibilità dei nuovi proprietari. La loro speranza è che questi ultimi possano permettere di raggiungere la stessa importanza, calcistica e di immagine, vantata dai top team del campionato anglosassone.

La questione ha avuto una certa eco anche nel mondo capitolino, dal momento che, tra i vari profili, sono stati sondati in casa Newcastle due vecchie conoscenze del nostro campionato e l’attuale tecnico giallorosso come eventuali nuove figure cui affidare la gestione tecnica.

Vi abbiamo detto del preliminare interesse per Fonseca, che avrebbe potuto permettere ai Friedkin di sperare in qualche avance del portoghese per alcuni suoi vecchi pupilli allenati all’ombra del Colosseo.

LEGGI ANCHE: Calciomercato Roma, salta il rinnovo in Serie A | Può arrivare a zero

Calciomercato, ecco quanto potrà spendere il Newcastle

Premier League
Newcastle ©GettyImages

Ciò che ha maggiormente preoccupato la piazza giallorossa nelle ultime ore è stato però l’infittirsi delle voci relative alla possibilità di assistere nel prossimo futuro ad una sortita di José Mourinho.

Indipendentemente dalla questioni su riportate, quello che ad oggi colpisce è la notizia giunta direttamente dall’Inghilterra. Questa è stata successiva alle dichiarazioni rilasciate dall’azionaria Amanda Staveley al Chronicle. Così la donna d’affari britannica: “Investiremo molto, ovviamente. Ma dobbiamo farlo nei limiti delle regole della Premier League. Dovremo attenerci alle regole del Financial Fair Play“.

Ed ecco che, da questo punto di vista, lo vera e propria “bomba” è arrivata dalle colonne del Telegraph, sulle quali è stata rivelata la cifra che la nuova proprietà sembra essere intenzionata a spendere per il mercato di gennaio.

Il FFP avrebbe permesso loro di spendere fino a 140 milioni di sterline ma attualmente il budget è stato, a loro detta, fissato a 50 milioni di euro. Una cifra di certo non irrisoria, soprattutto in una fase del genere e per un mercato invernale. Resta comunque quasi esigua se paragonata al patrimonio del fondo, destinato, almeno sulla carta, a divenire, purtroppo, l’ennesimo dominatore di un calcio sempre più legato al dio denaro.