Roma, le ultime da Trigoria | In tre si sono allenati a parte

Roma, queste le notizie provenienti dal centro sportivo Fulvio Bernardini di Trigoria.

Calciomercato Roma
José Mourinho ©Getty Images

Nella mattinata odierna sono ripresi gli allenamenti della squadra dopo la sconfitta maturata nel campo della Juventus al termine di una prestazione pressoché positiva ma macchiata, risultato a parte, anche dall’infelice gestione arbitrale.

Il match dell’Allianz ha portato con sé numerose polemiche e discussioni, nonché diverse preoccupazioni legate sia all’infortunio di Zaniolo sia all’esito finale, rappresentante il secondo scacco consecutivo in un big match e la terza battuta di arresto di questa stagione.

Al tutto si aggiunga anche l’apprensione per il ciclo di partite catalizzato proprio dai 90 minuti piemontesi che porterà Pellegrini e compagni ad affrontare, dopo la trasferta europea con il Bodo Glimt, Napoli, Cagliari e Milan. Sarà fondamentale riprendersi subito dalla delusione di due giorni fa e cercare di ritrovare quell’entusiasmo che ha contraddistinto e caratterizzato le primissime uscite stagionali.

Centrale, poi, il recupero degli elementi più importanti dello scacchiere, a partire dal su citato numero 22, costretto a lasciare il campo poco dopo la metà del primo tempo di Juve-Roma.

LEGGI ANCHE: Calciomercato Roma, bomba Zaniolo | Svolta in Serie A: i dettagli

Roma, non solo Zaniolo: a Trigoria altri due giocatori si sono allenati a parte

Roma
Zaniolo-Pellegrini-Cristante ©GettyImages

Le condizioni dell’ex Inter sembrano essere meno gravi del previsto ma necessitano comunque di un monitoraggio volto a preservarlo, memori anche dell’infelice “ricaduta” che lo ha tenuto lontano dal prato verde per troppo tempo.

A tal proposito, vi abbiamo da poco raccontato le ultime novità relativamente alla sua situazione. Questo giustifica la cautela con la quale si stia procedendo con le valutazioni a suo riguardo e, soprattutto, la sua assenza dal corpo principale allenatosi stamane a Trigoria.

Nicolò ha infatti svolto delle terapie e non si è unito al gruppo di allenamento, così come Smalling e Spinazzola. Da segnalare, infine, la canonica divisione in gruppi post partita.