Stop di 3 settimane | A rischio il match con la Roma

La rotta della Roma di José Mourinho deve senz’altro cambiare per poter arrivare all’obiettivo del quarto posto.

Solamente quattro punti nelle ultime cinque partite di campionato, ai quali si aggiunge la pesante sconfitta di Bodo in Norvegia e il punto ottenuto al ritorno, sempre in Conference League, contro la squadra norvegese.

Roma
José Mourinho ©LaPresse

Un calendario giallorosso che adesso prevederà da qui al prossimo 22 dicembre – prima della sosta natalizia – un’altra volta una serie di partite ravvicinate nonché fondamentali per il proseguo della stagione. L’obiettivo più imminente è quello di provare a recuperare e riprendersi il primano nel girone europeo, ma il destino non è nelle mani della Roma, bensì in quelle del Bodo. I giallorossi potranno arrivare comunque secondo e andare e disputare i playoff.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Roma, accelerata sulla corsia | Ritorno di fiamma

Bologna-Roma, giocatore a rischio forfait

Per quanto riguarda la Serie A, la prossima sfida è quella del Luigi Ferraris di Marassi, contro il Genoa del neo tecnico Andriy Shevchenko, una sfida difficile sotto tanti aspetti, ma che la Roma non può permettersi di perdere ancora. Per i giallorossi, poi, sfida casalinga contro il Torino e poi di nuovo trasferta, questa volta allo Stadio Renato Dall’Ara contro il Bologna di Sinisa Mihajlovic, al momento la nona forza del campionato italiano.

Sinisa Mihajlovic
Sinisa Mihajlovic ©LaPresse

Per l’allenatore serbo però non sono arrivate buone notizie dall’infermeria, in quanto il terzino Lorenzo De Silvestri ha riportato una lesione di primo grado del semimembranoso della coscia destra, con tempi di recupero di circa 3 settimane. L’esterno classe ’88, dunque, è a forte rischio per la sfida contro i giallorossi.