Calciomercato Roma, sorpasso in Serie A | L’affare si chiude a gennaio

Calciomercato Roma, sorpasso in Serie A: secondo la Gazzetta dello Sport l’affare si potrebbe chiudere già a gennaio

L’affare si potrebbe chiudere già a gennaio. Con un sorpasso in Serie A. Secondo la Gazzetta dello Sport infatti, l’esterno offensivo è destinato a cambiare maglia nei prossimi mesi. Su di lui si era parlato di un particolare interesse della Roma.  Che, però, adesso sembra indietro nella trattativa.

calciomercato roma
Pinto ©LaPresse

Su Boga, infatti, ci sarebbe il sorpasso dell’Atalanta. Che avrebbe già incontrato il Sassuolo che vuole monetizzare in maniera importante. Se prima infatti si parlava di un’operazione da 20 milioni di euro, i neroverdi adesso ne vorrebbero almeno 10 in più. A queste cifre, ovviamente, la Roma non può trattare. E Gasperini, colpito dalle prestazioni del calciatore e dalla possibile partenza di Miranchuk a gennaio, avrebbe chiesto uno sforzo al proprio club.

LEGGI ANCHE: Calciomercato Roma, lo vendono a gennaio | Mendes avvisa Mourinho

Calciomercato Roma, l’Atalanta mette la freccia

Calciomercato Roma
Jeremie Boga ©LaPresse

Roma, Napoli e Milan insomma in questo momento sono alle spalle del club nerazzurro. L’ivoriano – sempre secondo il quotidiano rosa – sarebbe lusingato dall’apprezzamento degli orobici e sarebbe contento di muoversi già nei prossimi mesi. Ovviamente la Dea spera di riuscire a far abbassare la richiesta del Sassuolo, anche se, come visto in estate anche per l’operazione che poi alla fine ha portato Locatelli alla Juventus, trattare con il club emiliano è tutt’altro che semplice.

Tiago Pinto quindi rimane alla finestra in attesa di capire se realmente questa operazione si possa chiudere già nei prossimi mesi. Senza dubbio, la Roma, a gennaio, non ha come priorità quella di intervenire sul reparto avanzato.  Servono un centrocampista e un esterno di difesa (e probabilmente anche un centrale) quindi gli sforzi del gm saranno concentrati su queste trattative. Per il resto, se ci fosse l’occasione per l’affare, la Roma non si tirerebbero di certo indietro. A determinate condizioni, ovviamente.