Calciomercato Roma, annuncio Mediaset: “Rescissione immediata”

Pochissimi giorni separano la Roma dall’apertura del calciomercato invernale. A meno di quarantott’ore dal via libera ufficiale c’è un nuovo scenario sul fronte uscite.

L’annuncio arrivato sulle reti Mediaset regala uno scenario completamente nuovo sul mercato della Roma. Il 3 gennaio ci sarà il via libera ufficiale al calciomercato invernale, una nuova rescissione alle porte potrebbe spiazzare tutti. Ecco cosa sta succedendo in quel di Trigoria. Le attenzioni dei tifosi si fanno alte, visto che la vicenda ha dei contorni che non coinvolgono il campo.

Calciomercato Roma rescissione
Dan e Ryan Friedkin © LaPresse

Sempre meno ore separano la Roma dal via libera ufficiale del calciomercato invernale. Dopodomani aprirà i battenti la sessione di riparazione, attesa con ansia da Josè Mourinho e gran parte dei tifosi giallorossi. Mentre il calcio italiano si appresta anche a tornare in campo, durante la giornata dell’Epifania ci sarà la prima giornata di ritorno, tante squadre devono fare i conti con l’incubo Covid-19. Neanche la Roma è uscita indenne dalla sosta natalizia, come vi avevamo precedentemente raccontato.

Leggi anche: Calciomercato Roma, Simeone rovina tutto | Colpo e doppia beffa per Pinto

Calciomercato Roma, annuncio Mediaset: “Rescissione immediata”

Il nuovo anno per Josè Mourinho è iniziato con un addio a sorpresa, quello del suo vice Joao Sacramento. Un nuovo scenario potrebbe portare la Roma alla rottura immediata del contratto col calciatore, ma stavolta il campo non c’entra davvero nulla. A fare la differenza, come riportato dal giornalista Sandro Sabatini a Sport Mediaset, è la scelta no-vax del calciatore in rosa.

Il mondo del calcio italiano ha scelto il pugno duro contro gli atleti no-vax. Anche i calciatori dovranno avere il green pass rafforzato per scendere in campo nei prossimi giorni, la scelta di non vaccinarsi potrebbe essere decisiva per il suo futuro. Dal club non è mai filtrato alcun nome, giustamente la società decide di tutelare la privacy sulle scelte medico-sanitarie dei propri tesserati. Ma la situazione dei contagi sta diventando drammatica in tutto il paese, il mondo del calcio non è esente con cifre davvero impressionanti. Vedremo cosa succederà nei prossimi giorni, potremmo trovarci davanti alla prima rescissione contrattuale per scelte sanitarie in casa Roma.