Calciomercato Roma, bivio Veretout | L’offerta irrinunciabile

Calciomercato Roma, bivio Veretout: qualora dovesse arrivare un’offerta irrinunciabile Pinto potrebbe pensare alla cessione

L’arrivo di Sergio Oliveira – che secondo il Corriere dello Sport domani dovrebbe essere in città – potrebbe anche cambiare i piani della Roma in questa sessione di mercato. Non solo Villar e Diawara in uscita in mezzo al campo, ma anche il futuro di Veretout potrebbe essere a un bivio importante.

calciomercato roma
Veretout ©LaPresse

Nelle scorse settimane infatti si è parlato di una possibile proposta indecente per il cartellino del francese da parte di un club che di problemi economici non ne ha e che sarebbe disposto quasi a tutto per strappare il centrocampista alla Roma. Il Newcastle infatti, così come anche riportato da footmercato – potrebbe bussare alla porta di Tiago Pinto facendo un’offerta irrinunciabile. Probabilmente anche vicina ai 40milioni di euro che è la cifra che i giallorossi chiederebbero per il calciatore. Un nuovo scenario insomma che potrebbe aprirsi nelle prossime settimane.

LEGGI ANCHE: Calciomercato Roma, Mou ha deciso | Salta lo scambio già chiuso

Calciomercato Roma, bivio Veretout

calciomercato roma
Pinto ©LaPresse

Come detto prima con l’acquisto di Sergio Oliveira Mourinho ha avuto quel centrocampista richiesto. E Veretout potrebbe anche così trovare meno spazio dentro la Roma. O magari essere impiegato in un ruolo che a lui non starebbe proprio a genio. Ma, oltre la questione tattica, c’è anche quella economica che deve essere tenuta in considerazione ricordando infatti che fino al momento i contatti per un prolungamento di contratto – che scade nel 2024 – non hanno dato gli esiti sperati. Potrebbe cambiare tutto nello spazio di poco tempo in poche parole.

Pinto quindi ci potrebbe pensare. Anche perché, alla fine, ci sono molti giocatori di buon livello che si possono prendere a parametro zero alla fine della stagione. E avere nelle casse un tesoretto assai  importante dalla possibile cessione di Veretout potrebbe essere un vantaggio per il general manager portoghese. Vedremo gli sviluppi.