Roma, ecco Sergio Oliveira | Subito un gesto che fa impazzire i tifosi

Il secondo acquisto della sessione invernale del calciomercato porta la firma di Sergio Oliveira, che ha scelto la maglia numero 27.

Dopo Ainsley Maitland-Niles, arriva un altro giocatore dall’estero, questa volta dal Portogallo. E’ il 29enne centrocampista del Porto, che regala un salto di qualità nel reparto centrale del campo.

Sergio Oliveira
Sergio Oliveira ©LaPresse

José Mourinho dall’estate scorsa aveva chiesto un centrocampista e soltanto a gennaio, ovvero 6 mesi dopo, ha visto esaudirsi la sua richiesta. Non è un mediano che gioca davanti alla difesa, ma comunque un calciatore in grado di alzare il livello tecnico della rosa. E’ stato lo stesso portoghese classe ’92, proveniente dal Porto (qui la nota ufficiale) a volere fortemente la società giallorossa: “La Roma ha sempre dimostrato molto interesse nell’avermi qui, sia attraverso il mister sia attraverso Tiago Pinto. Credo di poter aiutare la Roma, così come i miei compagni potranno aiutare me a crescere. Per questo motivo, credo che la Roma sia il Club giusto per me”, ha detto nella sua prima intervista giallorossa.

LEGGI ANCHE: Calciomercato Roma, retroscena Maitland-Niles | Annuncio da Londra

Roma, Servio Oliveira canta l’inno

“È fantastico essere qui, in questo grande Club. Sono stato accolto nel migliore dei modi e per questo ringrazio già tutti. Le sensazioni sono spettacolari e spero di poter dare il mio contributo – ha continuato -. Tiago Pinto? Mi ha detto che, essendo un giocatore abituato a vincere, avrei dovuto portare e trasmettere a questo ambiente la mia mentalità vincente. Vengo da un club, il Porto, in cui perdere è proibito, è visto in maniera molto negativa. L’obiettivo è crescere come mentalità e come ambizione. Il mister e Tiago Pinto vogliono che io porti questo alla squadra, assieme alle mie qualità tecniche e tattiche”.

Sergio Oliveira
Sergio Oliveira ©LaPresse

Poi parla di Mourinho: “Ho già parlato con il mister, naturalmente qualsiasi calciatore vorrebbe essere allenato da lui. Questo ha ovviamente avuto il suo peso nella mia scelta”. Sulle sue qualità aggiunge: “Direi che sono un centrocampista intenso, box to box, al quale piace calciare in porta, con buone doti di finalizzazione in area di rigore, a cui piace anche tirare i calci piazzati. Sono un centrocampista che vuole sentirsi utile alla squadra”. Infine sui tifosi della Roma: “Ho già visto diversi video e ho potuto notare quanto sia fantastico questo ambiente e non vedo l’ora di poterlo vivere in prima persona”. Infine prova a cantare l’inno ‘Roma, Roma, Roma’.