Calciomercato Roma, Juve sul pupillo di Mourinho | C’è l’offerta

Calciomercato Roma, si complica la strada per arrivare al giocatore da tempo seguito. Tutti gli aggiornamenti.

Dopo la bella vittoria di Empoli la Roma è attesa, superata la sosta, dal non semplice impegno casalingo contro il Genoa, da affrontare con la consapevolezza che potrà rappresentare l’incipit di un iter che possa permettere di migliorare la situazione in classifica.

Calciomercato Roma
José Mourinho ©LaPresse

La rosa è pressoché completata. Nei limiti del possibile, Pinto ha cercato di accontentare il mister connazionale con due acquisti intelligenti quanto convenienti, il cui apporto è stato subito evidenziato dalle scelte del mister. Sin dal loro ingaggio, infatti, anche per circostanze legate alle assenze, Maitland-Niles e Sergio Oliveira sono stati schierati con continuità.

Ciò non toglie, come già evidenziato più volte, che Mou non disdegnerebbe eventuali novità in questi ultimi giorni di mercato, soprattutto in quella regione centrale di campo che da tempo rappresenta il punto debole, al quale mai si è riuscito ad ovviare dopo la fumata grigia per Granit Xhaka.

Pur apprezzando le qualità del numero 27, infatti, l’ex Tottenham non ha mai perso occasione per ribadire, in modo più o meno implicito, la necessità di avere un vero e proprio regista, non rappresentato secondo lui dall’ex Porto. La strada per accontentarlo è tortuosa e con ogni probabilità non potrà essere percorsa nella sua completezza entro la fine di questo mese.

Leggi anche —> Calciomercato Roma, da Trigoria | Trattativa saltata

 

Calciomercato Roma, Juve su Douglas Luiz: le ultime

Calciomercato Roma
Douglas Luiz ©LaPresse

Molto difficile, infatti, credere che si possa arrivare in così poco tempo ad uno di quei giocatori seguiti già nella parentesi estiva. Vi abbiamo da poco raccontato della vicenda Ndombele, cui è da aggiungersi la novità circa Douglas Luiz. Il brasiliano è monitorato da plurimi club europei e sarebbe stato richiesto dalla Juventus in prestito.

I bianconeri, infatti, avrebbero in lui individuato una buona pedina per poter rimpolpare la zona mediana di campo dopo i tentativi falliti per Denis Zakaria e Loftus Cheek. Il tutto è da incastrarsi con la vicenda Arthur, voluto dall’Arsenal e la partenza del quale potrà ricevere il nulla osta previo arrivo di valido sostituto.