Calciomercato Roma, addio annunciato | Sì al possibile ritorno

L’obiettivo del calciomercato della Roma ha aperto le porte ad un possibile ritorno nella sua ex squadra dove è cresciuto calcisticamente

Continua la ricerca di Tiago Pinto dei migliori profili per la Roma. A partire da giungo, i Friekdin hanno deciso di dar vita a una rivoluzione della rosa, che passa inevitabilmente per il calciomercato. Per questo motivo, il general manager dell’area sportiva giallorossa in questi mesi sta monitorando cosa offre il panorama calcistico. È passato poco più di un mese dalla chiusura della finestra invernale di mercato, ma per il gm portoghese il lavoro non è mai finito.

calciomercato roma bayern monaco sarr marsiglia ritorno
José Mourinho ©LaPresse

Nella prima parte di campionato sono diverse le lacune individuate da Mourinho all’interno della rosa. Sicuramente il primo profilo che lo Special One vorrebbe vedere a Trigoria è quello di un regista. Chiesto spesso durante l’arco della stagione, alla rosa di José manca un giocatore con le qualità per poter gestire il gioco. In quest’ottica, Pinto aveva trovato un profilo che piace anche all’allenatore, ma in queste ore è aumentata la concorrenza con il Bayern Monaco che si è inserito nella corsa. Non solo centrocampo, però. I ruoli da rinforzare sono praticamente tutti, per un motivo o per un altro. Se alcuni mancano proprio dei titolari adatti, in altri mancano le riserve adatte per chi scende in campo dal primo minuto.

Calciomercato Roma, Sarr apre al ritorno al Marsiglia

calciomercato roma bayern monaco sarr marsiglia ritorno
Bouna Sarr ©LaPresse

Da migliorare è sicuramente la difesa, ma non solo i centrali, anche le fasce hanno bisogno di una sistemata. Per questo Pinto aveva messo nel suo taccuino il nome di Bouna Sarr, esterno destro del Bayern Monaco che in Baviera non sta trovando minutaggio. Lo stesso esterno francese ha confessato in un’intervista a Canal+ che sarebbe disposto a tornare al Marsiglia. Con il club del sud della Francia, infatti, l’esterno è cresciuto sia come calciatore che come uomo e per questo un ritorno non sarebbe da escludere. Un apertura precisa che non lascia molto margine di manovra a Pinto.