Calciomercato Roma, annuncio ufficiale e assist per Pinto

Il talento della Serie A, obiettivo di calciomercato di Mourinho, ha affermato che avrebbe voluto vestire la maglia della Roma

Ancora segnali e messaggi per Pinto. Il general manager dell’area sportiva della Roma potrebbe leggere nelle parole al miele del talento della Serie A una chiara richiesta di vestire la maglia giallorossa. L’idea non dispiacerebbe neanche troppo al gm portoghese che ha messo il centrocampista sulla sua lista di obiettivi. Le ultime prestazioni del mediano lo hanno portato sotto gli occhi di tutti e molte big sono sulle sue tracce. Oltre alla Roma, infatti, ci sono anche Juventus e Inter molto forti sul giocatore.

calciomercato roma frattesi pinto sassuolo
Tiago Pinto, general manager dell’area sportiva della Roma ©LaPresse

Davide Frattesi, infatti, interessa molto alle migliori squadre di Serie A e visto il suo passato alla Roma, un suo ritorno non è così remoto. L’affare interesserebbe anche a José Mourinho, che dal mercato vorrebbe vedere rinforzato il centrocampo. Alla sua linea mediana, infatti, manca un regista dai piedi buoni in grado di gestire il gioco. Frattesi potrebbe fare proprio al caso dello Special One, che potrebbe avere in rosa un italiano cresciuto nel vivaio. Intanto, l’allenatore e Pinto si preparano a sferrare un assalto a uno degli obiettivi per migliorare l’attacco, che sta per essere sostituito dall’attuale club.

Calciomercato Roma, Frattesi: “Tornare a Roma è stato un tarlo. De Rossi aveva sempre una parola di conforto”

calciomercato roma frattesi pinto sassuolo
Davide Frattesi, centrocampista del Sassuolo ©LaPresse

I messaggi d’amore per la Roma non sono mai mancati da parte di Frattesi, cresciuto nel vivaio giallorosso. Il centrocampista del Sassuolo, però, ha già cercato di tornare a Trigoria, ma senza successo. Come conferma lo stesso mediano classe 1999 ai microfoni di Dazn, nel corso del programma “Piedi per Terra“, tornare a Roma è stato un tarlo. La volontà di Davide era quella di tornare a tutti i costi a vestire la maglia giallorossa, ma non c’è stata la possibilità. Le variabili in gioco, come ha osservato lo stesso neroverde, sono molte e non si saprà mai del perché di questa scelta.

Infine, Frattesi ha parlato anche del suo rapporto con Daniele De Rossi. Come sostiene Davide, l’ex numero 16 era uno dei pochi che non massacrava chi commetteva errori. L’ex Capitano ha sempre avuto una parola di conforto dopo gli errori e questo modo di fare è rimasto dentro al centrocampista romano del Sassuolo. Infine, Frattesi ha sottolineato come De Rossi fosse uno dei pochi che parlasse ai giovani.