Calciomercato Roma, ne resterà soltanto uno | Cessione inevitabile

Nella rosa della Roma c’è posto solo per uno e le prossime giornate saranno fondamentali per non lasciare Trigoria nel prossimo calciomercato

Una maglietta per due. Parafrasando il titolo del celebre film mandato in onda ogni Natale è possibile descrivere la situazione che c’è adesso in casa Roma. Qui, Mourinho sta valutando la rosa per decidere che mosse effettuare nella finestra estiva di calciomercato. Vista la necessità di fare cassa, è probabile che alcuni giocatori lasceranno Trigoria per fare spazio a nuovi innesti. A partire dal 1° luglio è possibile aspettarci grandi movimenti a Trigoria, con una rivoluzione in programma.

calciomercato roma notizie ibanez kumbulla cessione
Tiago Pinto, general manager dell’area sportiva della Roma ©LaPresse

Le indicazioni per il general manager giallorosso arriveranno direttamente da Mou che in questi mesi ha già un abbozzo di quello che succederà in estate. Queste ultime partite che mancano, però, sono fondamentali per alcuni per mantenere il loro posto in rosa. C’è, infatti, chi come Marash Kumbulla ha conquistato la fiducia di Mourinho proprio nei recenti impegni, mentre altri verranno lasciati andare a fine stagione. Il difensore albanese era uscito dai radar dopo la pesante sconfitta con il Bodo/Glimt. L’ex Verona, però, è riuscito a rientrare in carreggiata e soprattutto nelle grazie di José, che ha lodato la sua maturazione.

Calciomercato Roma, un posto per Ibanez e Kumbulla: uno dei due verso la cessione

calciomercato roma notizie ibanez kumbulla cessione
Roger Ibanez, difensore della Roma ©LaPresse

Come riporta il Corriere dello Sport, proprio il difensore classe 2000 è in ballottaggio con un compagno di reparto per mantenere il posto in rosa. Si tratta di Roger Ibanez, brasiliano nato nel 1998, che in stagione ha mostrato spesso alcuni cali di concentrazione preoccupanti. L’ex Atalanta, infatti, in alcune occasioni è stato protagonista di errori individuali che sono costati alla Roma il gol o un brutto spauracchio. Per questo la sua situazione non è al sicuro al 100% e nelle prossime partite dovrà giocarsi il posto con Marash. A pesare sui due è anche la giovane età. Questa, infatti, permette ai due di avere più mercato rispetto agli altri difensori giallorossi, che però sono considerati intoccabili. A Ibanez e Kumbulla, quindi non resta che impegnarsi fino alla fine per sperare di convincere Mourinho, anche se alla fine ne resterà uno solo.