Calciomercato Roma, sconto sul prezzo grazie all’esubero

La Roma sta valutando in che modo ottenere una piccola riduzione del cartellino grazie a una cessione nel prossimo calciomercato

La Roma vuole lo sconticino. La frase – parafrasata – che Aronne Piperno pronuncia al Marchese Del Grillo, interpretato da un grande Alberto Sordi, al momento di pagare il conto può rappresentare una delle strategie di Tiago Pinto per il mercato. Il general manager giallorosso, infatti, ha intenzione di ridurre il costo del cartellino di uno dei pupilli di Mourinho. Per farlo, l’ex Benfica ha in mente di cedere un esubero che a Roma non ha convinto per niente.

calciomercato roma calres perez verona kumbulla
José Mourinho, allenatore della Roma ©LaPresse

Nei suoi due anni nella Capitale, infatti, Carles Perez non è mai riuscito ad entrare nelle grazie di allenatore e tifosi. Arrivato dal Barcellona in prestito con obbligo di riscatto alla realizzazione di determinati bonus, lo spagnolo avrebbe dovuto dare nuova linfa all’attacco di Fonseca. Il gol in Champions League all’Inter, poi, aveva illuso i giallorossi sul suo talento, che in alcune giocate sembrava trasparire. Invece, dopo due anni l’ex azulgrana ha dimostrato di essere una meteora non riuscendo mai a lasciare il segno. L’incapacità di ritagliarsi un ruolo che non fosse marginale ha fatto sì che Mourinho e Pinto cominciassero a cercare sul mercato un sostituto che può arrivare in estate.

Calciomercato Roma, Perez piace al Verona e Pinto spera nello sconto

calciomercato roma calres perez verona kumbulla
Carles Perez, attaccante della Roma ©LaPresse

Secondo quanto riporta il Corriere dello Sport, Carles Perez piace molto al Leverkusen e all’Hellas Verona. Con questo secondo club la trattativa potrebbe essere facilitata dall’affare Kumbulla. Il difensore albanese, infatti, sarà pagato in estate dalla Roma e Pinto spera di ottenere uno sconto sul cartellino nella prossima finestra di calciomercato. La cessione di Perez farebbe comodo ad entrambi i club. I veronesi rinforzerebbero il reparto d’attacco con un calciatore di 24 anni. I giallorossi, invece, si libererebbero di un esubero che non è mai entrat0 nei piani di Mourinho.