Calciomercato Roma, espulsione e retrocessione: Pinto nei guai

Nuovo scenario in vista del calciomercato estivo in casa Roma. La stagione è pessima, con risultati da horror, l’esubero torna alla base.

La Roma ha trovato la vittoria sul campo della Sampdoria, tre punti importantissimi per rilanciare le ambizioni dei giallorossi. In vista della tornata finale della stagione si anticipano anche diversi scenari riguardo la sessione estiva di calciomercato. Il calciatore si sta rendendo protagonista di una pessima stagione, questo potrebbe mettere Tiago Pinto nei guai.

calciomercato Roma
Tiago Pinto ©LaPresse

Allo stadio Marassi di Genova la Roma ha trovato il nono risultato utile consecutivo. Una vittoria matura che ha mostrato nuovamente passi in avanti nella squadra di Josè Mourinho, ora attesa dall’andata dei quarti di finale di Conference League. Giallorossi pronti a volare in Norvegia, il Bodo-Glimt attende la Roma per la gara d’andata dei quarti della nuova competizione europea. Non solo il rettangolo da gioco ad occupare le cronache intorno alla squadra giallorossa, tante attenzioni si riversano sulla sessione estiva di calciomercato. Tiago Pinto sta lavorando senza sosta per garantire un nuovo salto di qualità nella rosa a disposizione di Josè Mourinho.

Calciomercato Roma, espulsione e retrocessione: Pinto nei guai

calciomercato Roma
William Bianda con la Roma Primavera ©LaPresse

I nuovi innesti passeranno per necessità anche dalle cessioni. Sono tante le situazioni da decifrare ed i nodi da sciogliere, ma Tiago Pinto sta cercando di monetizzare il più possibile. Com’è ovvio che sia il futuro di tanti calciatori dipende a stretto giro anche da quanto di vede in campo, in tal senso risuona un campanello d’allarme in Ligue 2. la seconda serie del campionato francese. Fari puntati su William Bianda, ceduto la scorsa estate in prestito secco al Nancy. Il centrale difensivo, voluto da Monchi per 5 milioni di euro più 6 di bonus, è stato ceduto a titolo gratuito alla squadra francese ma le sue prestazioni in campo potrebbero spingerlo con decisione al rientro alla base. In particolare questa sera si è reso protagonista in negativo nella sconfitta dolorosa per il Nancy, ora ad un passo dalla retrocessione. Il centrale, ex Roma Primavera, è stato espulso a 20 minuti dal fine della gara, causa bruttissimo fallo sulla caviglia dell’avversario dell’Ajaccio. Nancy in dieci uomini e corsi che hanno raddoppiato, condannando i francesi alla quasi matematica retrocessione.