Calciomercato Roma, Zaniolo e il rinnovo a una condizione

Il general manager della Roma ha ricevuto alcune garanzie per la firma sul contratto entro la prossima finestra di calciomercato

Ieri la Roma è uscita dal King Power Stadium con un pareggio d’oro contro il Leicester City. I giallorossi avrebbero meritato anche di portare a casa la vittoria, ma un autogol sfortunato di Mancini ha cambiato i piani. Ora i giallorossi dovranno cercare di ottenere un risultato utile in casa allo Stadio Olimpico. L’appuntamento con la storia, quindi, si sposta lì dove la storia è stata fatta, nell’impianto del Foro Italico vicino a dove, qualche migliaio di anni fa, sono state decise le sorti di un impero.

calciomercato roma
Tiago Pinto, general manager dell’area sportiva della Roma ©LaPresse

Mourinho lo sa bene che non sarà facile in casa e il più grande impedimento per i giallorossi si chiama Serie A. Nelle prossime gare, infatti, José dovrà cercare di mantenere alta al concentrazione per mantenere il posto in Europa League fino a fine stagione. Al di là di come andrà questo primo anno dello Special One sulla panchina della Roma, i Friedkin hanno deciso di accontentare le richieste di mercato dell’ex Real Madrid. In primis, però, Dan e Ryan dovranno occuparsi dei rinnovi del contratto, visto che in rosa ci sono diversi giocatori che hanno bisogno di un adeguamento.

Calciomercato Roma, Zaniolo chiede 6 milioni per il rinnovo

calciomercato roma
Nicolo Zaniolo, attaccante numero ventidue della Roma ©LaPresse

Uno di questi è Nicolò Zaniolo, che ha il contratto in scadenza nel 2024. Mancano ancora due anni, quindi per la fine dell’accordo del numero ventidue, ma il classe ’99 vuole avere la certezza di un rinnovo. Secondo quanto riporta Il Messaggero, la situazione del toscano è ancora in bilico viste le molte squadre interessate a lui, soprattutto dalla Premier. Per continuare a giocare con la Roma, però, Nicolò ha avanzato delle richieste a Tiago Pinto. Zaniolo, infatti, vorrebbe essere equiparato ai top player della squadra e percepire un contratto di circa 6 milioni. Ora la palla passa al general manager per scoprire come si muoverà con il numero 22. Nicolò è uno dei talenti migliori sia della Roma che della Serie A e sembra improbabile pensare che la Roma possa perderlo così.