Calciomercato Roma, garanzia Mourinho: Juve e Milan tagliate fuori

L’allenatore della Roma ha preso la sua decisione sul giocatore rovinando i piani di calciomercato delle due rivali di Serie A

José Mourinho in queste ultime giornate di campionato sta pensando anche alla prossima stagione sulla panchina della Roma. Nel secondo anno del progetto dei Friedkin, le cose dovranno migliorare, soprattutto in alcuni reparti dove le cose non sono state sempre al massimo. Uno di questi è senza dubbio il centrocampo, in cui lo Special One non è riuscito ancora a trovare la famosa quadra del cerchio. Per questo motivo, senza goniometri e righelli alla mano, Mourinho cercherà di migliorare la situazione in estate con il calciomercato.

calciomercato roma
José Mourinho, allenatore della Roma ©LaPresse

Uno dei calciatori, però, che ha dato più sicurezza nel tempo e soprattutto in queste ultime giornate è Bryan Cristante. Il centrocampista numero 4, che ha tagliato fuori alcuni compagni che vanno verso la cessione, è sempre stato al centro delle polemiche di alcuni tifosi per alcuni suoi limiti come la velocità. A Mourinho, però, non è interessato tanto quello quanto il carattere, la grinta e i piedi dell’ex Atalanta. Cristante, infatti, ha dimostrato di essere un professionista esemplare, capace di dare il massimo in ogni occasione, anche se a volte questo non è bastato. In squadra, poi, ci sono pochi calciatori che possono vantare le sue qualità balistiche e la sua visione di gioco, dimostrandosi spesso il giocatore con più veritcalizzazioni e lanci lunghi a partita.

Calciomercato Roma, Cristante resta: Mourinho rovina i piani di Juventus e Milan

calciomercato roma
Bryan Cristante, centrocampista della Roma ©LaPresse

Viste le sue ultime prestazioni, l’ex centrocampista dell’Atalanta, che inizialmente non faceva impazzire Mourinho, ha conquistato il suo posto in squadra. Secondo quanto riporta il Corriere dello Sport, poi, Cristante ha preso il comando del centrocampo giallorosso riuscendo a garantire equilibrio nelle due fasi. Per questo motivo, l’allenatore della Roma lo ha tolto dal calciomercato chiudendo definitivamente la porta a quelle società che avrebbero voluto prenderlo in estate. Queste sono Juventus e Milan, che hanno pensato di migliorare i loro centrocampi con l’innesto dell’ex Atalanta. Anche il Siviglia di Monchi, che lo ha portato nella Capitale, starebbe pensando a Bryan, ma visti i recenti sviluppi, anche gli spagnoli sembrano tagliati fuori.