Abbonamenti Roma, c’è il via ufficiale: è subito febbre giallorossa

Scatta la febbre abbonamenti in casa Roma, i primi dati ufficiali sono impressionanti. E’ partita la corsa al tagliando per la prossima stagione.

La voglia di Roma è alle stelle, mentre la squadra giallorossa è attesa da due gare più che decisive. Pellegrini e compagni sono attesi da 180 minuti cruciali per il bilancio della prima stagione firmata Josè Mourinho. L’ultima giornata di campionato e la finale della Conference League mantengono l’attenzione altissima tra i tifosi, che già si sono scatenati nella campagna abbonamenti della prossima stagione. Ecco i primi dati ufficiali, la voglia di Roma è impressionante.

Roma abbonamenti
La Curva Sud dello Stadio Olimpico ©LaPresse

Rush finale al cardiopalma in casa giallorossa: 180 minuti per riscrivere la prima stagione di Josè Mourinho e la storia della Roma. Le prossime due gare saranno fondamentali per il bilancio stagionale, entrambe in chiave europea. A partire dall’ultima giornata di Serie A, quando Pellegrini e compagni scenderanno sul campo del Torino. Contro la squadra granata i giallorossi si giocano la possibilità di qualificazione in Europa League, matematica in caso di vittoria. Impossibile poi non pensare alla finale di Tirana, contro il Feyenord il 25 maggio ci si gioca la Conference League. Tifosi che attendono con trepidazione le prossime due gare e che iniziano a scatenarsi in vista della prossima stagione, la Roma ha aperto per prima in Italia la campagna abbonamenti per l’anno 2022/23.

Abbonamenti Roma, c’è il via ufficiale: è subito febbre giallorossa

Roma abbonamenti
Tammy Abraham incita i tifosi ©LaPresse

Alle ore 18 c’è stato il via libera ufficiale alla nuova campagna abbonamenti della Roma. In tantissimi i tifosi in coda sul web per aggiudicarsi la possibilità di assistere a tutte le gare casalinghe della prossima stagione in campionato. In questa fase i supporters potranno rinnovare il proprio abbonamento o sottoscriverne uno nuovo su un posto non in prelazione. In tantissimi si sono messi in coda sul sito ufficiale a partire dalle 18, ad un minuto dal via libera si contavano già diverse migliaia di persone nella fila virtuale. Segno di un amore spropositato, pronto a riempire lo stadio Olimpico anche la prossima stagione, la seconda targata Josè Mourinho in panchina.