Torino-Roma, triplo recupero ufficiale per Mourinho

Torino-Roma, triplo recupero ufficiale e sospiro di sollievo per Josè Mourinho. Sono partiti con il resto della squadra alla volta del capoluogo piemontese.

Due gare che valgono una stagione, ed anche una porzione di futuro in casa Roma. La squadra giallorossa è attesa da 180 minuti di un’importanza cruciale per quello che sarà il bilancio stagionale del primo anno in panchina di Josè Mourinho. Domani contro il Torino la prima gara della verità, con i giallorossi totalmente padroni del proprio destino. Tre punti nel capoluogo piemontese consegnerebbero la matematica della qualificazione all’Europa League a Tammy Abraham e compagni, attesi il 25 maggio da un appuntamento con la storia a Tirana.

Roma ufficiale
Josè Mourinho ©LaPresse

Dopo gli ultimi 90 minuti in Serie A la squadra di Josè Mourinho è attesa dalla finale della Conference League, in programma nella capitale albanese. Due gare che possono riscrivere completamente la stagione giallorossa, basti pensare che una finale europea da questi lidi mancava dalla stagione 1990/91. Dopo trentuno anni la Roma torna a competere per un trofeo europeo, l’ultimo ostacolo da battere si chiama Feyenord. Un passo per volta però, la gara di domani contro il Torino è da dentro o fuori in vista dell’ultima giornata di campionato. Atalanta e Fiorentina tallonano la squadra di Mourinho, in classifico un solo punto distanzia i giallorossi dalle inseguitrici. Ecco perchè la vittoria di domani sarebbe fondamentale, consentendo la matematica qualificazione alla prossima Europa League.

Torino-Roma, triplo recupero ufficiale per Mourinho

Roma ufficiale
Smalling, Karsdorp e Pellegrini ©LaPresse

Josè Mourinho nella conferenza stampa di ieri è stato chiaro, contro il Torino la Roma si giocherà la prima finale della stagione. Il tecnico portoghese aveva lanciato un allarme sulle condizioni fisiche della squadra, non hanno preso parte all’allenamento di ieri i vari Smalling, Karsdorp e Zaniolo senza dimenticare Mkhitaryan. L’armeno è assente dalla semifinale di ritorno contro il Leicester, ed al momento rimane il calciatore più in dubbio anche per l’ultimo atto della Conference League. Mentre Smalling, Karsdorp e Zaniolo sono partiti con la squadra direzione Torino, così come mostrato ufficialmente dai canali social del club. Triplo recupero tra i convocati per Josè Mourinho, resta da valutare ovviamente il loro utilizzo in campo, in 180 minuti la Roma si gioca tutto.