Calciomercato Roma, Dybala-Inter e quei “70 milioni di attivo”

L’attaccante argentino è un obiettivo della Roma per la prossima finestra di calciomercato, ma su di lui ci sono anche i nerazzurri

Il futuro di Paulo Dybala è ancora avvolto dal dubbio. Nessuno sa ancora cosa farà, dove andrà e quando le cose diventeranno ufficiali, ciò che è sicuro, però, è che l’argentino lascerà la Juventus tra una manciata di settimane. Il 30 giungo, infatti scade il contratto che lega la Joya ai bianconeri e questo gli permetterà di cercare una nuova squadra a parametro zero. L’occasione è grande per molte squadre che sognano di avere uno del talento di Dybala in rosa. Tra queste, c’è anche la Roma che spera di poter aggiungere ai talenti già presenti in rosa anche quello dell’argentino.

calciomercato roma
Paulo Dybala, attaccante della Juventus ©LaPresse

Una grande concorrente per portare Paulo a Trigoria, però, c’è ed è proprio in Italia. Si tratta dell’Inter di Simone Inzaghi, che per la prossima stagione vorrebbe migliorare il parco attaccanti con l’inserimento del ventottenne nella squadra. La situazione dei nerazzurri, però, non è idilliaca. In vista del prossimo calciomercato, infatti, il club milanese deve vendere qualche giocatore per cercare di abbassare le spese e rientrare dalle cessioni. Nel reparto offensivo, poi, ci sono un bel po’ di giocatori, da Dzeko a Lautaro, passando per Caicedo, Sanchez e Correa. Questi ultimi tre non hanno entusiasmato molto l’ex tecnico della Lazio che sta pensando alla Joya.

Calciomercato Roma, Ordine: “L’Inter deve fare 60 o 70 milioni di attivo sul mercato”

calciomercato roma
Simone Inzaghi, allenatore dell’Inter ©LaPresse

Le condizioni per il suo arrivo, però, non sono così semplici come i tifosi possono aspettarsi. Come ha affermato Franco Ordine a Juventibus, la società nerazzurra ha bisogno di far quadrare i conti facendo registrare circa 60 o 70 milioni di attivo sul mercato. In più, Marotta deve cercare anche di tagliare gli stipendi. Il colpo di forbici è anche piuttosto sostanzioso: circa 10 o il 15% del monte ingaggi. Solo nel caso i due obiettivi venissero raggiunti, allora i nerazzurri avrebbero qualche possibilità per scippare a Mourinho il colpaccio estivo. Questo, però, sembra molto difficile. anche se sul mercato venissero messi pezzi pregiati come Lautaro, bisogna vedere se ci sarà qualcuno disposto a offrire la cifra richiesta.