Calciomercato Roma, Conte esulta: ha scelto la Premier

Calciomercato Roma, la strada per il vice Abraham si fa decisamente in salita per Tiago Pinto. Il futuro in Premier sembra più vicino.

Sempre meno giornate separano la Roma dall’apertura ufficiale della finestra di calciomercato estivo. Tutte le attenzioni sono rivolte all’operato di Tiago Pinto, general manager e responsabile della campagna acquisti e cessioni in casa giallorossa. Proprio in queste ore è arrivata l’ufficialità di un nuovo addio, quello scontato a Daniel Fuzato. La Roma saluta il suo secondo portiere, già trovato da Benfica il sostituto che risponde al nome di Svilar. Per quanto riguarda i rinforzi offensivi invece, c’è una pista in Bundesliga che può raffreddarsi con decisione. La volontà del calciatore è decisiva ed allontana l’ipotesi Italia: ha scelto la Premier League.

calciomercato Roma
Antonio Conte ©LaPresse

L’opzione che porta a guardare al campionato tedesco per rafforzare l’attacco giallorosso ora appare decisamente lontana. A rivelarlo è stata la Bild, l’organo d’informazione tedesca ha indicato come la volontà del giocatore sia netta. Sorride dunque Antonio Conte, il passaggio dell’attaccante in Premier League ora è possibile, con dodici mesi di ritardo. In casa Roma intanto si continua senza sosta a lavorare alla creazione della nuova squadra da regalare a Josè Mourinho, al secondo anno sulla panchina giallorossa. Mentre si accendono le piste che portano a Celik per la fascia destra e a Frattesi come rinforzo di centrocampo in attacco sembra regnare calma apparente.

Calciomercato Roma, Conte esulta: ha scelto la Premier League

calciomercato Roma
Sasa Kalajdžić ©LaPresse

Secondo la Bild non c’è mai stato nessun contatto tra la Roma e Sasa Kalajdžić, attaccante austriaco in forza allo Stoccarda. Il gigante di 200 centimetri può lasciare quest’estate la Bundesliga, dato che il suo contratto è in scadenza nel 2023. Secondo quanto riportato dal media tedesco però la Serie A non rientra tra le sue ambizioni, mentre il desiderio è quello di provare l’esperienza in Premier League. Doppia opzione per il gigante austriaco, da un lato il Brighton che però non sembra accendere entusiasmo per la punta e dall’altro il Tottenham. Antonio Conte ora può staccare la concorrenza, restano da limare le richieste del club tedesco: lo Stoccarda sembra aver deciso di non scendere sotto la richiesta da 25 milioni di euro.