Calciomercato Roma, Pinto a Londra: svelato il motivo

Il general manager della Roma oggi era a Londra, ma per discutere di diversi affari di calciomercato con alcuni club di Premier League e non solo

Tiago Pinto in questi mesi di calciomercato si sta muovendo molto bene per la Roma. Il general manager è riuscito a rinforzare nel migliore dei modi la rosa a disposizione di Mourinho che ha dato delle indicazioni ben precise al gm giallorosso. Nei piani di José c’era quello di colmare tutte le alcune presenti nella squadra per poi rinforzare i reparti. Per il primo compito sono arrivati a inizio mercato Mile Svilar, che sarà il vice Rui Patricio, Zeki Celik, che sarà il vice Karsdorp. Oltre a loro, negli ultimi giorni di giugno è stato ufficializzato Nemanja Matic, che è il metronomo che mancava alla rosa sin dalla scorsa stagione.

calciomercato roma
Tiago Pinto, general manager della Roma ©LaPresse

Dopo questi Tiago Pinto ha portato nella Capitale anche Paulo Dybala. L’argentino è stato preso a parametro zero dopo un lungo periodo di trattative. Fondamentale è stata la discesa in campo di Mourinho che ha chiamato direttamente la Joya per convincerlo ad accettare la Roma. Il suo arrivo ha mandato in visibilio i tifosi che si sono riunti a migliaia il giorno della sua presentazione. Infine, oggi nella Capitale è sbarcato Georginio Wijnaldum, che è stato portato in tutti i sensi da Dan Friedkin, che ha accompagnato l’olandese con il suo aereo privato.

Oltre alle entrate, Tiago Pinto si sta occupando soprattutto delle uscite e per questo motivo sembra sia andato direttamente a Londra, il centro del calciomercato. Nella rosa, infatti, ci sono molti giocatori che non fanno parte dei piani di Mourinho. Quelli che hanno più mercato sono Jordan Veretout, Gonzalo Villar, Carles Perez e Justin Kluivert.

Calciomercato Roma, Pinto a Londra: ecco il motivo

calciomercato roma
Nicolò Zaniolo marcato da Christian Romero durante l’amichevole tra Tottenham e Roma ©LaPresse

LaRoma24.it ha svelato il motivo del viaggio nella capitale inglese di Pinto. Il general manager si è recato nel Regno Unito per discutere dell’addio di Justin Kluivert con il Fulham. Oltre all’olandese, che piace molto al club del quartiere poco ad ovest di Hyde Park, ci sono stato anche alcuni timidi tentativi per Amadou Diawara, che non ha trovato una destinazione accettabile fino ad ora. Infine, sembra piuttosto remota l’ipotesi di un affondo del Tottenham per Zaniolo.