Calciomercato Roma, sfida a Mourinho: 9 milioni sul piatto

La squadra italiana sta cercando di soffiare all’allenatore della Roma l’obiettivo di calciomercato estivo, per cui è stata presentata un’offerta

I pian di José Mourinho per rinforzare la Roma sono stati rispettati da Tiago Pinto in questo calciomercato. Il general manager ha portato nella Capitale alcuni dei profili richiesti dallo Special One che per prima cosa ha colmato le lacune individuate la scorsa stagione. Il primo colpo è servito per migliorare la porta. Mile Svilar, infatti, sostituisce Daniel Fuzato che in giallorosso non si è mai messo in mostra. Poi, con il secondo colpo il gm ha sistemato la situazione sulla fascia destra, dove non c’erano alternative a Karsdorp. Infine, l’arrivo di Nemanja Matic è servito per regalare a Mourinho il regista che ha sempre voluto per dettare i ritmi nella linea mediana.

calciomercato roma
José Mourinho, allenatore della Roma ©LaPresse

Per rinforzare ulteriormente la rosa, poi, sono arrivati nella Capitale anche Paulo Dybala e Georginio Wijnaldum. L’argentino, per cui Mou è sceso in campo chiamandolo direttamente, è stato presentato ai tifosi in grande stile, con almeno 10.000 tifosi riuniti al Colosseo Quadrato.
Ieri pomeriggio, invece, è atterrato a Ciampino il centrocampista olandese, con un discreto bagno di folla ad accoglierlo. Ora nei piani dell’allenatore giallorosso c’è quello di prendere un attaccante centrale, ma soprattutto un difensore. L’idea è di prendere qualcuno che possa andare a completare il pacchetto e dare sicurezza con la difesa a tre per la prossima stagione. Avere solo quattro centrali in rosa, infatti, non permette di stare tranquilli, visto che ne scendono in campo 3.

Calciomercato Roma, sfida a Mourinho in Serie A

calciomercato roma
Gabriele Cioffi, allenatore dell’Hellas Verona ©LaPresse

Uno dei nomi caldi per coprire questo ruolo è quello di Natan, brasiliano classe 2001, che interessa al tecnico portoghese. Secondo quanto riporta ge.globo.com, il centrale del Bragantino è finito nel mirino dell’Hellas Verona, con Cioffi che vuole prenderlo per migliorare il reparto arretrato. L’allenatore gialloblù avrebbe anche presentato un’offerta per strappare il ventunenne al club della RedBull. Sul piatto, infatti, sono stati messi 6 milioni più tre di bonus per un totale di 9 milioni. Il Bragantino, però, ha rifiutato l’offerta visto che chiede almeno 12 milioni per far partire Natan.