Voti Udinese-Roma 4-0, piovono i 3: si salva solo lui

La Roma scende in campo alla Dacia Arena, casa dell’Udinese. Prima di tre trasferte consecutive molto importanti per il cammino giallorosso.

José Mourinho gestisce le forze sulle fasce della Roma. Dentro Karsdorp e Spinazzola per Celik e Zalewski, doppio cambio in corsia rispetto alla bella vittoria imposta al Monza allo stadio Olimpico. L’Udinese deve fare i conti con l’assenza di Beto, ma la squadra di Andrea Sottil è reduce da due vittorie consecutive ed in cerca continuità contro la compagine giallorossa. La gara della Dacia Arena rappresenta la prima di tre gare consecutive lontano dalla mura dello stadio Olimpico, compreso l’esordio in Europa League in terra bulgara.

udinese roma
L’Udinese festeggia la seconda rete ©LaPresse

Prova a partire forte la Roma, Abraham suggerisce per Dybala che dal limite sfiora il palo di Silvestri, prima grande occasione e non siamo neanche al primo minuto di gioco. Al quinto minuto c’è il bruttissimo errore di Rick Karsdorp, che nel tentativo di servire palla a Rui Patricio regala un assist al bacio a Destiny Udogie, bravo ad infilare il portiere giallorosso. Al 17esimo minuto la prima sostituzione del match. Nell’Udinese esce Bijol a causa di un infortunio alla caviglia. Al suo posto Ebosse. Roma che tenta di rialzare la testa ma senza creare occasioni da gol, l’Udinese si dimostra osso duro, pressing alto e ritmi forsennati per la squadra di Andrea Sottil. Poco prima della fine del primo tempo c’è un doppio cartellino giallo per la Roma, prima Dybala in campo poi Josè Mourinho in panchina.

Il secondo tempo si apre con una doppia sostituzione per la squadra giallorossa. Fuori Karsdorp per Celik e dentro Belotti in luogo di Bryan Cristante. Subito protagonista il terzino turco, con un contatto in area friulana che ha scatenato Mourinho. Al 55esimo minuto c’è il raddoppio dell’Udines, con Samardzic che trova il gol dai 25 metri con la complicità di Rui Patricio. All’ora di gioco Mancini sfiora il gol, colpendo l’incrocio dei pali. In campo anche Zalewski, con il passaggio alla difesa a quattro per Mourinho. Dilaga l’Udinese, tre a zero dei friulani con la rete di Pereyra, abile a sfruttare l’assist di Makengo e trafiggere Rui Patricio. Quarta rete friulana firmata da Lovric, notte fonda per Mourinho. Crollo verticale e trionfo friulano, 4-0 Udinese alla Dacia Arena.

Voti Udinese-Roma 4-0, notte fonda per Mourinho: piovono i 3

Udinese Roma
Josè Mourinho ©LaPresse

ROMA: Rui Patricio 2 ; Mancini 4 ( 60° Zalewski 5), Smalling 4, Ibanez 4,5; Karsdorp 2 (46° Celik 5), Matic 5.5, Cristante 4 (46° Belotti 5), Spinazzola 3; Dybala 6, Pellegrini 4 ( 81° Camara sv); Abraham 4 ( Shomurodov 77°4.5).