Ultim’ora Zaniolo, il “caso” è chiuso: sentenza ufficiale

Roma, il “caso” è chiuso intorno a Nicolò Zaniolo. Arriva la decisione ufficiale nei confronti del numero 22 giallorosso, ecco tutti i dettagli

La Roma è attesa da una gara fondamentale domenica allo stadio Olimpico, contro il Torino di Ivan Juric. La sfida contro la squadra granata è l’ultima gara che separa i giallorossi dalla lunga sosta per il Mondiale in Qatar. Mondiale a cui parteciperà anche Paulo Dybala, tornato a lavorare col resto della squadra a Trigoria nelle scorse ore. L’attaccante argentino volerà in Qatar dopo la convocazione ufficiale di Lionel Scaloni, niente da fare invece per Tammy Abraham, escluso dal ct Southgate con l’Inghilterra. Mentre arrivano le convocazioni ufficiali per il Mondiale, è scoppiato anche un piccolo “caso” intorno a Nicolò Zaniolo.

Ultim'ora Zaniolo, il "caso" è chiuso: sentenza ufficiale
Nicolo’ Zaniolo ©LaPresse

Anche in questo Mondiale l’Italia resterà a guardare, la Nazionale guidata da Roberto Mancini venne estromessa ai play-off dalla Macedonia del Nord. Fatale la sconfitta al Barbera di Palermo, dove il commissario tecnico marchigiano decise di tenere in tribuna proprio Nicolò Zaniolo. Il numero 22 giallorosso nelle scorse ore aveva affidato ai propri social network uno sfogo intorno alle voci che lo volevano fuori dalle convocazioni di Roberto Mancini per indisponibilità. La nazionale Azzurra scenderà in campo infatti il 16 ed il 20 novembre.

Convocazioni Italia, Mancini ha sciolto i dubbi: Zaniolo c’è

Ultim'ora Zaniolo, il "caso" è chiuso: sentenza ufficiale
Roberto Mancini ©LaPresse

Il commissario tecnico dell’Italia ha convocato Nicolò Zaniolo per gli ultimi test del 2022 degli Azzurri. La prima amichevole si giocherà contro l’Albania, la seconda contro l’Austria. Il fantasista offensivo giallorosso rientra nell’elenco ufficiale diramato poco fa dalla FIGC. Roberto Mancini decide quindi di ripagare quanto fatto vedere dal numero 22 giallorosso sul campo nelle scorse uscite. Nicolò Zaniolo ha ritrovato la rete contro il Verona in Serie A, ed è risultato ancora una volta decisivo in Europa contro il Ludogorets. Il suo sfogo social delle scorse ore è stato ascoltato dal ct dell’Italia, il “caso” intorno alla mancata convocazione dell’ex Inter è ufficialmente chiuso.

Gestione cookie