Calciomercato Roma, toccata e fuga in città: bianconeri in vantaggio

Il club è avanti a tutte le pretendenti per acquistare l’obiettivo di calciomercato sulle cui tracce c’è anche la Roma di Mourinho

Tiago Pinto in questi giorni si sta muovendo per preparare al meglio il calciomercato invernale di gennaio, in cui dovrà rinforzare la rosa della Roma. Le lacune individuate da José Mourinho sono diverse e il tecnico portoghese ha intenzione di colmare proprio grazie alle trattative che partiranno tra circa un mese. Nel mirino del general manager ci sono diversi profili che andranno a migliorare i reparti dello Special One.

Calciomercato Roma, toccata e fuga in città: bianconeri in vantaggio
Tiago Pinto, general manager della Roma ©LaPresse

Il primo che ha bisogno di un ritocco è la fascia destra, dove Rick Karsdorp è ormai con un piede fuori da Trigoria dopo le dichiarazioni di Mourinho. Lo Special One ha indicato diversi giocatori che gli farebbe piacere allenare proprio sulla corsia laterale dell’olandese e ora tocca a Pinto portarglieli. L’attacco è stato tamponato con l’arrivo di Ola Solbakken, che non ha ottenuto il nulla osta dal Bodo/Glimt per allenarsi subito con il club. José chiede un difensore centrale sin dall’estate, ma anche un centrocampista centrale. Dopo l’infortunio di Georginio Wijnaldum, infatti, lo Special One è corso ai ripari ingaggiando Camara, ma ora ha nel mirino un altro profilo.

Calciomercato Roma, Cardoso e il pit stop a Roma

Calciomercato Roma, toccata e fuga in città: bianconeri in vantaggio
Johnny Cardoso, centrocampista dell’Internacional ©LaPresse

Si tratta di Johnny Cardoso, centrocampista statunitense con cittadinanza brasiliana di proprietà dell’Internacional. Il mediano classe 2001 in questi giorni è tornato in Sud America ed è passato nella Capitale. Il giocatore, però, è stato solo di passaggio perché è tornato nel Paese carioca. Chissà se quella nella Capitale diventerà una tappa fissa per il classe 2001 che comunque è nel mirino di diverse squadre sia in Italia che nel resto del mondo. La Roma, però, potrebbe essere la destinazione perfetta per lui, a meno che siano in vena di aspettare la sua crescita.