Calciomercato Roma, il rifiuto di Mourinho ha un prezzo: ultimatum ai Friedkin

La ripresa ufficiale della stagione in casa Roma si avvicina. Josè Mourinho ha già deciso il suo futuro, spunta l’ultimatum ai Friedkin dopo il rifiuto

Otto giorni separano la Roma dalla ripresa stagionale, in programma allo stadio Olimpico contro il Bologna. José Mourinho si augura di ripartire col piede giusto, per risalire la china in classifica in ottica piazzamento europeo. Lo Special One, che presto ritroverà Paulo Dybala a Trigoria, avrebbe già scelto il suo futuro tra la tentazione Portogallo e la possibilità di rinnovare il proprio contratto in casa giallorossa.

Calciomercato Roma, il rifiuto di Mourinho ha un prezzo: ultimatum ai Friedkin
José Mourinho sulla panchina giallorossa ©LaPresse

Riflettori puntati sul futuro di José Mourinho, l’allenatore della Roma è stato accostato alla panchina del Portogallo e non solo. Dopo il Mondiale in Qatar, che ha visto il trionfo dell’Argentina, il tecnico giallorosso è stato indicato anche come erede di Tite sulla panchina del Brasile. Come già anticipato dal Portogallo, lo Special One ha ascoltato la proposta della federazione lusitana rifiutando l’offerta della panchina nazionale. Ora spunta l’ultimatum alla società giallorossa, ecco cosa si aspetta lo Special One dai Friedkin nel prossimo futuro.

Calciomercato Roma, Mourinho rifiuta il Portogallo e aspetta rinforzi

José Mourinho ha deciso di declinare l’offerta della federazione portoghese, non sarà lui l’erede dei Fernando Santos dopo il Mondiale in Qatar. Lo Special One resterà saldo sulla panchina giallorossa, almeno fino al termine della stagione in corso. Il contratto del portoghese scadrà nel giugno 2024, ed ora lo stesso Mourinho si aspetta un segnale da parte della proprietà statunitense della Roma.

Calciomercato Roma, il rifiuto di Mourinho ha un prezzo: ultimatum ai Friedkin
José Mourinho a colloquio con Abraham ©LaPresse

Secondo quanto scritto da La Stampa il tecnico della Roma ha respinto la richiesta della federazione lusitana. Porte non chiuse definitivamente, lo Special One potrebbe scegliere di sposare il progetto prima dei Mondiali del 2026. Per quel che riguarda il presente, che si chiama Roma, ora José Mourinho si attende un segnale da parte della proprietà in ottica calciomercato. Il tecnico vuole rinforzi di qualità ed i prossimi sei mesi saranno decisivi per capire se possa esserci margine per arrivare al prolungamento contrattuale con la società giallorossa.