Roma-Bologna, UFFICIALE: sei indisponibili

La Roma, alla ripresa del campionato, ospiterà il Bologna. I felsinei, nell’occasione, dovranno fare a meno di 6 elementi. Sorride Mourinho.

Manca sempre meno alla ripresa del campionato. La Roma, domani alle ore 16.30, ospiterà il Bologna nell’ambito della sedicesima giornata della Serie A. I felsinei hanno approfittato delle ultime gare prima della sosta dovuta al Mondiale per risalire in classifica fino all’undicesimo posto tuttavia si presenteranno allo stadio “Olimpico” privi di alcune pedine fondamentali per il tecnico Thiago Motta.

Roma-Bologna, UFFICIALE: sei indisponibili
Tiago Motta e José Mourinho ©LaPresse

È il caso, ad esempio, di Musa Barrow che nelle scorse ore ha rimediato una lesione di primo grado dell’otturatore esterno dell’anca sinistra. Tradotto, almeno 10 giorni di riposo. Il rientro, calendario alla mano, dovrebbe avvenire il 15 gennaio in occasione della trasferta di Udine ma tutto dipenderà dall’esito dei prossimi esami a cui si sottoporrà l’attaccante autore, fin qui, di 2 reti ed un assist in 11 apparizioni in campionato.

Fuori dalla lista dei convocati anche Kevin Bonifazi, Lorenzo De Silvestri e Joshua Zirksee. Il difensore centrale, al momento, si trova ai box per colpa di uno stiramento del collaterale interno del ginocchio destro mentre l’esterno, durante l’ultima seduta di allenamento, si è fermato a causa di un risentimento al polpaccio destro. La punta, infine, non è disponibile e rientrerà in gruppo più avanti. Tante assenze, quindi, ma non finisce qua.

Roma, tanti forfait per il Bologna domani

Resteranno a Bologna pure Emanuel Vignato e Denso Kasius, ormai fuori dal progetto tecnico di Motta. Il primo, utilizzato appena 8 volte per un totale di 236 minuti trascorsi in campo, è destinato a lasciare la compagnia ma non è ancora chiaro con che tipo di formula avverrà la cessione. Il secondo, invece, ha totalizzato 6 apparizioni con la maglia rossoblù “condite” da due assist. Un rendimento tutto sommato postivo, che lo ha fatto finire nel mirino di diverse società. Da qui la decisione del Bologna di non portarlo nella capitale, in modo tale da agevolarne l’addio.

Roma-Bologna, UFFICIALE: sei indisponibili
Denso Kasius, esterno del Bologna ©LaPresse

La Roma, dal canto suo, dovrà cercare di fare bottino pieno. La prima parte della stagione è stata in chiaroscuro e le diverse battute d’arresto in Serie A hanno rallentato la marcia della squadra di José Mourinho verso le parti nobili della classifica. Da adesso in poi i giallorossi dovranno cercare di limitare al massimo gli scivoloni e infilare quanti più più risultati utili consecutivi. La qualificazione alla prossima edizione della Champions League, per bocca del direttore generale Tiago Pinto, rappresenta un obiettivo essenziale per la crescita tecnico-economica del club.